Carnevale 2010 a Castelverde…e sono otto!

Il 7, 14 e 16 febbraio, a Castelverde, torna il Carnevale dell'VIII Municipio
riceviamo e pubblichiamo - 29 Gennaio 2010

Torna più ricco e colorato che mai il Carnevale di Castelverde, che si terrà il 7, 14 e 16 febbraio a Castelverde, Ottavo Municipio delle Torri di Roma.

Organizzata dall’Associazione Culturale “Castellaccio”, con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Roma, dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e dell’VIII Municipio delle Torri di Roma, la manifestazione carnascialesca è giunta quest’anno alla sua 8° edizione.

Ben sei carri, gruppi mascherati e tante attrazioni animeranno la sfilata che attraverserà le strade del quartiere portando gioia ed allegria per grandi e piccoli.

Anche quest’anno la “compagine” del Carnevale di Castelverde ha visto aggiungersi nuovi gruppi che con entusiasmo hanno lavorato duramente con pochi mezzi e pochi spazi per realizzare bellissimi carri.

Una manifestazione, quella del Carnevale di Castelverde, che anno dopo anno si fa conoscere ben aldilà delle mura cittadine. Se infatti lo scorso anno grande successo hanno avuto i gruppi folkloristici di Castel Madama (RM) e Pescorocchiano (RI), quest’anno sarà un gruppo marchigiano la grande attrazione del Carnevale di Castelverde.

Si tratta dell’Orchestra Popolare Complesso Caratteristico “La Racchia” di Sarnano (MC) – in strada domenica 14 febbraio – gruppo folkloristico che da oltre sessant’anni porta in giro per l’Europa e non solo la sua musica fatta con strumenti improvvisati, come pentole, grattugie, forchettoni e macinini. Una partecipazione dal sapore “speciale” dato che proprio quest’anno ricorre il 60° anniversario della fondazione del quartiere da parte di un gruppo di contadini marchigiani.

Ad aprire la festa sarà, domenica 7 febbraio, il “Club Fiat 500 Collection” con un raduno di auto d’epoca e la sfilata delle storiche utilitarie per le vie del quartiere. Poi nel pomeriggio, al via la tradizionale sfilata di carri allegorici, accompagnata dal “Corpo Bandistico e Majorette di Borghesiana”.

Il copione si ripete domenica 14 febbraio con la sfilata dei carri e l’esibizione de “La Racchia”, mentre la festa si concluderà nella piazza del mercato con lo spettacolo di “Kyra la Dea del Fuoco” e l’estrazione della ricca Lotteria di Carnevale.

Adotta Abitare A

Martedì 16 febbraio per finire festa per bambini nella piazza del mercato con animazione, spettacoli e tanta allegria per salutare il carnevale.

E per un gustoso spuntino, è sempre aperto lo stand gastronomico con panini, frappe, castagnole e vin brulé a volontà.

Castelverde è al km 19 di via Prenestina, Roma.

Info: fabrizio.petrolati@tiscali.it

PROGRAMMA
 

DOMENICA 7 FEBBRAIO 2010:

ORE 10 – Il “Club Fiat 500 Collection” presenta presso la piazza del mercato un raduno di auto d’epoca che successivamente sfileranno per le vie del quartiere.

ORE 14.30 – La sfilata di carri allegorici avrà inizio da Largo Rotello (capolinea 314).

I Carri percorreranno via Massa di San Giuliano fino all’altezza di via Sante Marie, per poi tornare alla piazza del mercato.

Oltre ai carri e alle maschere rallegrerà la giornata il “Corpo bandistico e Majorettes di Borghesiana”.

Si potranno inoltre gustare panini, castagnole, frappe e vin brulé a volontà.


DOMENICA 14 FEBBRAIO 2010:

ORE 14.30 – Partenza sfilata dei carri da via Prenestina Polense (parcheggio bar). I Carri percorreranno via Massa di San Giuliano fino a via Ortona de’ Marsi, per poi tornare alla piazza del mercato.

Oltre ai carri e alle maschere rallegrerà la giornata l’orchestra popolare complesso caratteristico “La Racchia di Sarnano” (MC) con balli e musiche davvero originali.

ORE 17- Estrazione della ricca Lotteria di Carnevale, e per finire spettacolo di “Kyra la Dea del Fuoco”.

Sempre aperto lo stand gastronomico dove poter gustare panini, castagnole, frappe e vin brulé.


MARTEDI’ 16 FEBBRAIO 2010:

ORE 15 – Festa per i bambini nella piazza del mercato con animazione, spettacoli e tanta allegria per salutare il carnevale.

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti