Il CdQ di Tor Sapienza: Il V municipio intervenga subito

Continua senza sosta la lotta contro il degrado
Alessandro Moriconi - 18 Gennaio 2017

Purtroppo Tor Sapienza è uno dei Municipi maggiormente colpiti dal degrado acuito anche da un servizio di Ama Spa poco efficiente sia per quanto concerne lo spazzamento stradale che lo svuotamento dei cassonetti.

Siamo consapevoli, dicono dal Comitato di Quartiere che una delle cause maggiori del degrado nel nostro quartiere sia addebitabile alla presenza sempre più ingombrante del campo Rom di via Salviati e agli altri insediamenti molti dei quali totalmente abusivi e a nulla sembrano servire i buoni propositi circa i roghi da cui si sprigionano i fumi tossici o il tentativo di riportare alla normalità attraverso la rimozione dei jersey su via G. Sansoni e la rimozione di tonnellate di rifiuti di ogni genere.

Un programma, quello di bonifica dell’area interessata dal campo rom di via Salviati iniziata come era stato anticipato dal municipio, il 12 dicembre ma purtroppo ed inspiegabilmente sospeso dopo pochi giorni tanto che oggi presenta in strada ancora montagne di rifiuti che si dice stiano analizzando al fine di una loro classificazione. Anche la rimozione delle barriere fatte di jersey e cubi di cemento armato installati nel tentativo di impedire le lavorazioni in strada di vecchi elettrodomestici e il parcheggio dei furgoni sul marciapiede  ha subito un inspiegabile stop e senza nessun controllo del ritorno della sosta sul marciapiedi.

Insomma tra proclami e annunciazioni a vincere ha quanto è dato a vedere è sempre l’illegalità e la non osservanza dei regolamenti, circostanze queste che  minano alla base ogni progetto che parla di integrazione ed inclusione.

Purtroppo il CdQ è impegnato a segnalare da una parte il disservizio di Ama Spa per quanto concerne sia il ritiro dei rifiuti che una pulizia stradale approssimativa per non dire inesistente. L’ultima di queste richieste è inviata anche al municipio in quanto ormai da tempo (dall’indomani del posizionamento dei jersey su via Sansoni) l’area su via Collatina angolo via L. Appiani è usata come sosta dei furgoni dei residenti il campo e nel silenzio generale è stata utilizzata come una vera e propria discarica di cui si chiede una immediata rimozione e una messa in sicurezza al fine di utilizzarla a parcheggio pubblico.

La nostra è una segnalazione ci dicono dal CdQ, che non dovrebbe richiedere chissà quale impegno economico per essere soddisfatta, da qui la richiesta ad eseguirlo con la massima urgenza e questo anche perché, continuano dal comitato, una discarica ed un luogo cosi degradato proprio all’ingresso al quartiere dalla via Collatina rappresenta un pessimo biglietto da visita per chi adesso governa sia la città che il Municipio Roma V.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti