Dar Ciriola asporto

Centocelle: alla scoperta delle tradizioni musicali del mondo femminile

Sabato 7 dicembre 2013 nella Libreria Il Mattone in via Bresadola, 14
di Monica Calicchia – Presidente del Coro INCANTO e volontaria di ArcipelagoŠCEC. - 8 Dicembre 2013

Sabato 7 dicembre 2013 nella Libreria Il Mattone in via Bresadola, 14 a Roma Centocelle, si è svolto un incontro-percorso alla scoperta delle tradizioni musicali del mondo femminile nella bellissima atmosfera della Libreria, dove voci e parole si sono fuse e confuse creando suoni nuovi.

Uno sguardo nei paesi di tutto il mondo, attraverso le storie di tante donne e di tutti coloro che hanno regalato una canzone al Coro INCANTO – Voci femminili senza confini, diretto dal M° Paula Gallardo, che ne costituiscono il bellissimo repertorio.

A sorpresa ha partecipato il Percussionista Viviano Criansa dell’Orchestra di percussioni Brasiliane Criansa, alla quale il coro femminile ha dedicato la canzone che lui stesso ha donato al coro e che è stata inserita nel bellissimo CD “elettrotamburi”.

La storie tra le storie è stata narrata da Pierluigi Paoletti esperto di economia ed uno dei fondatori dell’Associazione ArcipelagoŠCEC, che  ha parlato dello ŠCEC (acronimo di Šolidarietà ChE Cammina). Ha narrato del gran lavoro che stanno svolgendo i volontari dell’Associazione in tutta Italia nella delicata operazione di ricostruire unendo forze ed esperienze, la comunità locale per riconquistare le sovranità perdute.

Una storia di cultura è stata narrata dal giovane giornalista Andrea degli Innocenti de “L’Italia che cambia” che  ha raccontato la storia del suo libro “Islanda chiama Italia” e la storia dell’Italia che cambia per davvero narrata nel libro di Daniel Tarozzi “Io faccio così” che attraversando in un camper l’Italia, ha raccolto le storie degli italiani che hanno avuto il coraggio di cambiare la loro vita per davvero.

Da quasi un anno la libreria Il Mattone grazie alla sensibilità di Alessio Zambardi, il giovane proprietario, è divenuta un punto di riferimento culturale, artistico e di aggregazione per tutto il quartiere. La generosità di Alessio si esprime in molte forme ed è per questo motivo che Il Coro INCANTO – Vocifemminilisenzaconfini che grazie ad Alessio ha l’opportunità di usufruire dello spazio della libreria per le prove settimanali a titolo gratuito, sta promuovendo una campagna di sensibilizzazione per l’adozione della libreria da parte di tutto il quartiere e si spera anche oltre.

“Adottare” Il Mattone significa decidere di comprare i libri (a partire dall’acquisto di un libro da regalare per le Feste) nel negozio sotto casa e permettere al suo titolare di continuare il suo percorso di divulgazione culturale, artistica e di splendida donazione di uno spazio aperto, dove ci si possa esprimere nella condivisione e nell’ascolto.

Da circa un anno la Libreria Il Mattone è diventato un punto ŠCEC. Nella libreria pertanto è possibile iscriversi gratuitamente al circuito dell’ArcipelagoŠCEC e ricevere sempre gratuitamente gli ŠCEC che si possono spendere sia all’interno della libreria che all’interno del circuito stesso.

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti