Centocelle, FDI: “Su attentati meno ipocrisie e più prevenzione e risorse per la sicurezza

Redazione - 9 Novembre 2019

“Dopo l’attentato di questa notte al locale Barak Bistrot di via dei Ciclamini ai cui gestori esprimiamo la nostra solidarietà, gesto che fa seguito agli attacchi degli ultimi tempi nei confronti di altri locali di Centocelle, assistiamo attoniti ad una escalation di violenze nella Capitale ed in particolare in varie zone delle periferie romane.

“Prendiamo atto dell’ennesima passerella del Sindaco Raggi e di altri politici ma siamo costretti a constatare che, purtroppo, tali persone si sono tirate indietro ed hanno votato contro nel momento in cui era necessario invece approvare le tante proposte di Fratelli d’Italia tese a incrementare le risorse e gli uomini delle forze dell’ordine oltre che prevenire pericoli, come ad esempio potenziare l’illuminazione pubblica ed il sostegno alle attività commerciali e culturali che per fortuna restano un presidio di legalità.

“Siamo certi che le indagini porteranno rapidamente all’individuazione dei colpevoli di questi atti criminali e, a differenza di alcuni che utilizzano queste azioni per vergognose ed inutili strumentalizzazioni politiche, saremo in prima linea a fianco dei residenti e dei commercianti, oltre che delle forze dell’ordine, auspicando una iniziativa comune contro la violenza. Quindi meno ipocrisia e meno lacrime di coccodrillo ma grillini e sinistra si attivino presso il loro governo “amico” per far stanziare risorse per la Sicurezza piuttosto che tassare gli italiani per finanziare molto spesso nullafacenti e soliti noti”.

È quanto dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni vice presidente dell’Assemblea Capitolina, Daniele Rinaldi, coordinatore del partito in V Municipio, e Christian Belluzzo consigliere municipale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti