Christian Belluzzo molla la maggioranza 5stelle del V municipio

Il presidente della Commissione LL.PP. aderisce al progetto dei Fratelli d'Italia
Alessandro Moriconi - 9 Maggio 2019
Abitare A Settembre 2019

Terremoto politico nel Municipio Roma V. Uno dei più produttivi consiglieri della maggioranza Boccuzzi, l’ing. Christian Belluzzo molla tutto ed aderisce al progetto dei FDI.

Questa la nota diramata dal consigliere Belluzzo: “Lascio il Movimento 5 stelle, entro in Fratelli d’Italia Roma, 09 mag – (Nova) – “Dopo una impegnatissima militanza di sette anni, di cui tre in maggioranza come consigliere municipale, e dopo attenta riflessione, ho lasciato il M5s, con cui non trovo più nessun punto d’incontro sia di intenti che di progetti, in quanto il movimento pentastellato in cui avevo creduto sin dall’inizio ha ormai perso per strada il tanto decantato contatto con i cittadini. Una decisione ponderata a lungo ma divenuta inevitabile perché purtroppo, lo spirito democratico che aveva mosso il movimento è venuto a mancare lasciando posto ad inefficienza, improvvisazione e discussioni che ledono l’interesse dei cittadini”. Lo dichiara, in una nota, Christian Belluzzo, presidente della commissione Lavori Pubblici, Mobilità, Edilizia Privata in V municipio.

“Il municipio V in cui presto il mio lavoro politico – aggiunge – è un territorio problematico, dove convivono realtà differenti fatte di persone oneste e lavoratrici che si aspettano da chi riveste un ruolo amministrativo delle risposte alle loro istanze, e dall’altro dalla presenza ingombrante di diverse criticità sul territorio, tra cui il ben noto campo di via Salviati, tristemente conosciuto per i suoi roghi tossici venefici, oltre che gli irrisolti problemi del parco archeologico di Centocelle. E purtroppo il municipio è gestito dal presidente Boccuzzi, persona che non sembra minimamente in grado di ascoltare i cittadini ed assolutamente non capace di risolvere le problematiche sottoposte dagli stessi nei diversi settori della vita cittadina. Boccuzzi e la sua giunta in questi anni hanno pure adottato modalità che definiremmo personalistiche di interpretare il mandato ricevuto dai cittadini e per i cittadini, disattendendo troppo spesso le aspettative del Consiglio Municipale, non seguendo come si sarebbe dovuto fare gli atti approvati dal Consiglio stesso. Continuerò ad occuparmi delle varie tematiche ed esigenze della collettività, tra cui lavori pubblici, mobilità, ambiente, ed ognuna delle tematiche in cui potrò applicarmi ed essere utile, per portare il mio contributo di esperienze in un partito come Fratelli d’Italia, con cui ho deciso di condividere un nuovo percorso politico, in quanto rispecchia ormai i valori che hanno sempre caratterizzato la mia azione politica e che quindi ringrazio per l’accoglienza riservatami”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti