Ciro Immobile, aggredito l’attaccante della Lazio di fronte al figlio piccolo

Il giocatore riconosciuto da un tifoso è stato vittima di un'attacco verbale in mezzo alla strada mentre era in auto col bambino

Intanto in una nota della Scarlott Company, società che cura la comunicazione del giocatore, fa sapere: “Il tutto purtroppo in seguito all’istigazione all’odio messa in atto e sostenuta da alcuni mezzi stampa e giornalisti attraverso i propri canali social che hanno diffuso parole d’odio nei confronti di Ciro Immobile, riportando inoltre ricostruzioni non inerenti alla realtà”.

“A seguito di questo episodio il calciatore ha dato mandato ai suoi legali di agire oggi stesso in sede penale nei confronti dei responsabili di tale diffamazione. Tali affermazioni sono gravemente diffamatorie e quindi lesive dell’immagine professionale e personale dell’atleta e saranno portate alla attenzione del magistrato preposto. L’istigazione all’odio, soprattutto in maniera gratuita è un reato che va punito”, conclude la nota.

Secondo quanto si apprende, l’aggressione subita ha molto turbato il giocatore, prima di arrivare al centro sportivo biancoceleste a Formello per la rifinitura in vista della trasferta sul campo del Frosinone.

L’aggressione verbale nei confronti del capitano biancoceleste avvenuta davanti al figlio, nasce dallo sfogo del tifoso per l’andamento della squadra e con Immobile finito nel mirino perchè secondo alcuni responsabile delle dimissioni di Sarri.

Uno spiacevole episodio a cui ha fatto seguito un’altra aggressione verbale, Giovedì 14 Marzo 2024, che ha colpito Jessica, la moglie di Immobile. Clima teso intorno all’attaccante biancoceleste, in campo e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati