Colli Aniene, Scuole: problemi risolti e da risolvere

Antonio Barcella  - 18 Novembre 2017

Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Riconosciamo doverosamente che, nell’ultimo periodo, in alcune scuole di Colli Aniene sono stati messi in campo alcuni interventi, non ancora terminati, attesi da anni: lavori di sicurezza all’interno della scuola elementare Balabanoff e sistemazione dei profili esterni, potatura degli alberi nel nido La Mongolfiera Magica e la messa in sicurezza di alcuni alberi nell’asilo Ettore Franceschini. Segnali di una inversione di tendenza o solo una fortuita combinazione di eventi? Non possiamo determinarlo con certezza in questo momento, solo il tempo ci dirà dove sta la verità. Nel frattempo, accogliamo con piacere il miglioramento dell’aspetto dell’edificio della scuola elementare Balabanoff, che ultimamente sembrava un’immagine da scene di guerra, e ci auguriamo che, dopo i tamponamenti edili, rimangano risorse anche per una leggera passata di vernice.
Mentre Atene sorride, Sparta piange. È notizia di ieri che l’istituto comprensivo di via Santi ha i termosifoni fuori uso a causa di una perdita d’acqua per condutture arrugginite e piene di buchi. I genitori sono giustamente preoccupati di questa situazione che costringe al freddo i propri figli. Per fortuna, il gelo non è ancora arrivato ma il Municipio dovrà attivarsi per un intervento urgente atto a sanare la situazione. È proprio il silenzio del IV Municipio a preoccupare maggiormente il personale scolastico e i genitori dei bambini.
Purtroppo, in questo quartiere stiamo pagando pesantemente quella “edilizia scellerata” che a cavallo degli anni ‘80 e ’90 edificò scuole a Colli Aniene in regime molto ma molto economico.

Antonio Barcella 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti