Collisione tra due treni a Termini

Nessun ferito grave ma tanto spavento. Procura apre fascicolo
Enzo Luciani - 27 Aprile 2012

Ieri sera, 26 aprile, la collisione tra due Frecciarossa, alla stazione Termini, ha provocato tanta paura tra i cittadini ma, fortunatamente, nessun ferito grave. Sei persone sono state portate dal 118 in ospedale in codice verde in seguito all’incidente. I sei, tutti dipendenti delle Ferrovie, hanno riportato lievi contusioni e si trovano al San Giovanni, al Pertini e al Policlinico Umberto I.

Uno dei due convogli, proveniente da Milano, avrebbe scarrellato e avrebbero fatto uscire alcune vetture dal binario, urtando l’altro treno, proveniente da Napoli. Una commissione d’inchiesta di Ferrovie dello Stato accerterà le cause che hanno provocato l’incidente. Anche la procura di Roma aprirà un fascicolo sulla collisione tra i due Frecciarossa. Il macchinista di uni dei due treni coinvolti appare sereno: "Sono tranquillo- dichiara – ho rispettato il limite di velocità viaggiando in stazione al di sotto dei 30 chilometri orari".

Meno tranquilli sembrano essere i passeggeri a bordo al momento dell’impatto. "Abbiamo avuto un grosso spavento – racconta una donna soccorsa – Io me la sono cavata con qualche graffio. Abbiamo sentito un grosso rumore di ferraglia e vetri in frantumi proveniente dai vagoni in fondo".

Inevitabili le ripercussioni sulla mobilità, nonostante la scelta di prolungare il servizio della metropolitana. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti