Conclusa bonifica ex campo rom di via del Boiardo

Visconti: “Fondamentale il recupero delle aree degradate”. Benvenuti: “Rimosse circa 1.200 tonnellate di rifiuti”
Enzo Luciani - 3 Settembre 2012

Si sono concluse nella mattinata di sabato 1 settembre le operazioni di bonifica dell’ex campo nomadi tollerato di via del Baiardo (XX Municipio), che era stato sgomberato il mese scorso dagli agenti della Polizia di Roma Capitale.

L’intervento, iniziato lo scorso 22 agosto e disposto dall’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, ha permesso di ripristinare un adeguato livello di decoro nell’area golenale del Tevere dove sorgeva l’ex campo nomadi, nel quartiere di Tor di Quinto. Si tratta di un terreno con un’estensione di oltre 5 ettari.

Sono stati quotidianamente impegnati nelle attività di rimozione dei rifiuti 4 operatori dell’Unità Bonifica Discariche Ama, supportati dai P.I.C.S. decoro, con l’ausilio di 2 mezzi con cassone scarrabile, 1 escavatore, 1 bobcat, 1 rimorchio e 1 pala meccanica.

Per l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale Marco Visconti: “I dati parlano chiaro e danno l’idea dell’imponente lavoro svolto, importante per ripristinare il decoro dell’area e per migliorare la fruizione della pista ciclabile sul Tevere. Il recupero degli spazi degradati rappresenta un’assoluta priorità, per questo stiamo operando in maniera sistematica con interventi congiunti in tutti i Municipi, anche sulla base delle segnalazioni che ci arrivano dai cittadini. Una sfida per il decoro che ci vede impegnati a 360° sul territorio. Le prossima settimana sono in programma interventi di riqualificazione a Villa Pamphilj e sulla pista ciclabile nel tratto di via Laurentina”.

Per il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, che ha seguito personalmente l’avvio dei lavori “il completamento di questa maxi-operazione di bonifica ha permesso di eliminare il forte degrado causato dalla presenza ventennale del campo non autorizzato, restituendo l’area ai cittadini. In 10 giorni di lavoro, sono stati effettuati oltre 120 “viaggi” dei nostri camion per l’avvio a corretto smaltimento delle circa 1.200 tonnellate di rifiuti rimossi (in prevalenza inerti, suppellettili e materiali legnosi). Ringrazio le nostre unità addette a queste operazioni che in tempi rapidi riescono a rimuovere svariate tonnellate di rifiuti ingombranti, restituendo il giusto decoro a queste aree. L’attività incessante, svolta in stretta sinergia con Roma Capitale, ha dato risultati tangibili e sotto gli occhi di tutti e proseguirà senza sosta anche nei prossimi mesi”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti