Farmacia Federico consegna medicine

Conclusa la prima fase della ristrutturazione dell’anagrafico del Municipio Roma VII

Nei locali ex Urp una serie di uffici che si occuperanno esclusivamente di cambi di residenza, di abitazione e attestati di soggiorno
di Moreno Argentieri - 14 Luglio 2012

La prima fase della ristrutturazione dell’ufficio anagrafico del Municipio Roma VII è ormai conclusa.
Si tratta di una rimodulazione degli spazi all’interno dell’edificio storico di via Prenestina 510. Una rimodulazione affermano il Presidente Roberto Mastrantonio e l’Assessore ai Lavori Pubblici Mauro Ferrari fortemente voluta dalla Giunta e dalla maggioranza di centrosinistra, che viene incontro sia alle esigenze dei cittadini che a quelle dei dipendenti.
Il progetto realizzato dalla Uot municipale si è avvalso della Dirigente Dott.ssa Luigia Perini oggi in quiescenza, che hanno condiviso con gli impiegati la divisione degli spazi e la modulazione degli sportelli.

"Da qualche giorno – ci dice l’Assessore Ferrari – abbiamo attivato nei locali ex Urp una serie di uffici che si occuperanno esclusivamente di cambi di residenza, di abitazione e attestati di soggiorno. Nella giornata di giovedi 12 giugno l’impresa ha finito di installare una tettoia che oltre ad impedire nei mesi invernali di bagnarsi, darà anche sollievo in estate con il solleone e all’interno stanno ultimando l’installazione di un totem touch screen e di un numeratore intelligente. Infine in questi nuovi locali dalla prossima settimana trasferiremo anche lo sportello bancario. Ovviamente questa razionalizzazione degli spazi – ha concluso Ferrari – ci consentirà con i lavori che inizieremo già dai prossimi giorni di aggiungere nuovi sportelli e di ampliare gli spazi per migliorare l’accoglienza ai cittadini che si recheranno presso il nostro rinnovato servizio anagrafico".

"La ristrutturazione e il miglioramento dell’accoglienza – ha dichiarato l’Assessore con la delega al personale Moriconi – si era reso indispensabile per una serie di nuovi servizi, come ad esempio le Carte d’Identità per minori e le certificazioni On-Line che richiedono tempi e organizzazioni diverse del lavoro".

"Il nostro è municipio con un bacino di utenza in rapporto agli addetti molto favorevole – ha concluso il presidente Mastrantonio – ma l’ubicazione e la facilità di accesso dei cittadini residenti dei Municipi VI – VIII e X, fa si che alla normale richiesta proveniente dal nostro territorio se ne aggiunga un ulteriore 40%, da qui la nostra decisione di puntare ad un miglioramento globale della struttura resa anche possibile dalla condivisione dei dipendenti, delle organizzazioni sindacali e non ultimo dalla comprensione dei cittadini".

Intanto per ottemperare ad una circolare dell’assessore capitolino al personale On.le Cavallari con cui ha disposto che non possono essere contingentate il numero delle prestazioni da erogare, la direzione municipale ha avviato una fase sperimentale nella quale si cercherà di ottimizzare ulteriormente orari e prestazioni, il tutto potenziando il numero degli addetti agli sportelli e all’accoglienza.
Nei prossimi giorni, informa sempre la direzione amministrativa, saranno installati una serie di cartelli che conterranno tutte le informazioni e le indicazioni indispensabili ai cittadini per superare agevolmente i cambiamenti in atto.

Foto 1-2 i lavori realizzati. Foto 3 gli orari di luglio ed agosto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti