Consegnata area giochi de giardino di Largo Chiarini al Municipio Roma I Centro

Uno dei cardini del decentramento di competenze ai territori, il trasferimento delle aree verdi fino a 20.000 metri quadrati ai municipi
Redazione - 27 Novembre 2021

Il 27 novembre 2021 alle ore 10.00 con un breve cerimonia, l’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi ha consegnato simbolicamente le chiavi dell’area giochi interna al piccolo giardino di Largo Chiarini al Municipio Roma I Centro, rappresentato per l’occasione dalla Vice Presidente Alessandra Sermoneta, dagli Assessori Stefano Marin e Jacopo Scatà, dal Presidente del Consiglio Municipale Livio Ricciardelli e da alcuni Consiglieri.

Nel precedente mandato il Municipio Roma I Centro aveva acquisito l’area di largo Chiarini in attuazione di un decentramento ancora parziale, quello previsto con la delibera del 2015, che prevedeva la competenza municipale soltanto per la gestione delle aree fino a 5.000 mq e la manutenzione del verde orizzontale, con esclusione di tutto il resto: panchine, arredi, giochi rimanevano in carico al Dipartimento Ambiente.

Il Municipio Roma I Centro ha individuato largo Chiarini tra le aree ludiche attrezzate da riqualificare ex novo, e il Dipartimento Ambiente ha eseguito gli interventi per il totale rinnovo dell’area giochi, che oggi è stata ufficialmente consegnata. Un passaggio sostanziale e anche fortemente simbolico, che anticipa di fatto quello che nel programma del Sindaco Roberto Gualtieri è uno dei cardini del decentramento di competenze ai territori, ossia il trasferimento delle aree verdi fino a 20.000 metri quadrati ai municipi, che si occuperanno della loro manutenzione a 360 gradi, con esclusione delle sole alberature, che restano in carico al Dipartimento Ambiente.

L’area verde di Largo Chiarini si estende per 2129 metri quadri. La riqualificazione dell’area giochi è stata eseguita mediante due appalti: uno per la manutenzione delle pavimentazioni antitrauma, il secondo per la fornitura e posa in opera dei moduli giochi.

Interventi effettuati:

• Rimozione e smaltimento dei giochi presenti fortemente danneggiati;

• Rimozione e smalti mento della pavimentazione antitrauma ammalorata e relativo sottofondo in cemento;

• Installazione di un’altalena mista, torretta singola con doppio scivolo e due a giochi a molla; strutture portanti in legno ed elementi in polipropilene colorato. Nuova pavimentazione antitrauma in mattonelle 50×50 realizzata su sottofondo in stabilizzato.

Dar Ciriola

“Restituire il verde di prossimità ai territori, perché lo possano curare e prendere in carico con la possibilità di intervenire in modo coordinato su verde orizzontale, aree ludiche, manutenzione. Da ex Presidente di Municipio ho fortemente voluto il decentramento del verde e oggi cominciamo ad attuarlo, con un provvedimento che a breve sarà approvato dalla Giunta Capitolina che prevede la consegna ai municipi delle aree al di sotto dei 20.000 metri quadri. Una scelta necessaria, che sarà attuata in accordo con i Presidenti in maniera progressiva e sarà accompagnata dal trasferimento delle risorse economiche ed umane necessarie per rendere efficiente ed efficace il decentramento di competenze ai territori. Roma è fatta di quindici città, che devono essere in grado di rispondere ai cittadini e soprattutto poter programmare e progettare gli interventi nei vari ambiti. Oggi a largo Chiarini anticipiamo un modello che estenderemo a tutti i territori: consegniamo l’area Iudica, completamente rinnovata dal Dipartimento Ambiente che ringrazio, al Municipio Roma I Centro. Restano di competenza al dipartimento ambiente le alberature, che rientrano in un piano cittadino di controllo, cura e manutenzione.”

Così Sabrina Alfonsi, Assessora ali’ Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti.

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti