Consiglio Lazio, approva mozione per ‘anno europea della lotta alla violenza contro le donne’

Enzo Luciani - 23 Novembre 2011

 Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mario Abbruzzese, ha approvato all’unanimità la mozione n. 294, presentata dal presidente della commissione Affari comunitari e internazionali Gilberto Casciani (Lista Polverini) e sottoscritta da tutti i capigruppo e dai componenti della commissione, per l’istituzione dell’Anno europeo della lotta alla violenza contro le donne.

La mozione impegna il presidente della Regione Lazio ad attivarsi presso le sedi Governative competenti, affinché la Commissione europea istituisca nei prossimi quattro anni un Anno europeo contro la violenza nei confronti delle donne; tale misura permetterà di sensibilizzare i cittadini europei e di mobilitare i governi nella lotta contro la violenza nei confronti delle donne.

“Condividiamo l’iniziativa intrapresa dalla commissione Affari Comunitari e Internazionali del Consiglio regionale di presentare una mozione per l’istituzione di un Anno europeo dedicato alla lotta alla violenza contro le donne". Dichiarano in una nota Donatina Persichetti, presidente della Consulta Femminile regionale e le vicepresidenti Federica De Pasquale e Patrizia Germini.

"Da sempre – sottolineano le esponenti dell’ufficio di presidenza della Consulta – siamo molto sensibili su questo fronte, tanto da aver promosso per il quarto anno consecutivo il bando regionale "Mai più violenza esci dal silenzio!" rivolto agli studenti delle scuole superiori del Lazio, la cui premiazione si terrà il prossimo 28 novembre 2011.

"La mozione approvata in Consiglio è in linea con quanto già discusso dalla Unione Europea riteniamo però opportuno integrare il testo con la richiesta all’Ue di emanazione di un’apposita direttiva che faciliterebbe e renderebbe senz’altro più efficace ogni azione positiva in tal senso”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti