Contrordine: il 28 e 29 dicembre no blocco totale, sì targhe alterne

Dalle 10 alle 16 tutti i veicoli non potranno muoversi all’interno della Fascia Verde. Con un biglietto unico si potrà viaggiare durante tutta la giornata su su bus, tram e metro
Redazione - 24 Dicembre 2015

Il Commissario Straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca,che in mattinata aveva annunciato il blocco totale della circolazione di tutti i veicoli all’interno della Fascia Verde nelle giornate di lunedì 28 dicembre e martedì 29 dalle ore 10 alle ore 16, ci ha ripensato. Ci saranno targhe alterne.

Lunedì 28 e martedì 29 dicembre sarà di nuovo circolazione a targhe alterne. A fermarsi, nella Fascia Verde, dalle 7,30 alle 12,30 e poi dalle 16,30 alle 20,30, saranno lunedì autoveicoli e motoveicoli con targa dispari e martedì auto, moto e motorini con targa pari. Consuete deroghe, tra gli altri, per i veicoli Euro 6, a metano, Gpl, con contrassegno disabili, elettrici o ibridi, car sharing, car pooling. Via libera anche per i motocicli a 4 tempi Euro 3 e per i ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi Euro 2.

I veicoli più inquinanti, ovvero auto benzina Euro 0 e 1; auto diesel fino a Euro 2; moto e motorini Euro 0 e 1, microcar diesel Euro 0 e 1, si fermeranno a prescindere dalla targa. Per queste categorie di veicoli il blocco c’è anche nelle giornate del 25, 26 e 27 dicembre.

Nella due giorni a targhe alterne, il biglietto singolo per i mezzi pubblici da 1,50 euro varrà per l’intera giornata.

La due giorni a targhe alterne è stata disposta dal Campidoglio al posto del blocco totale del traffico dalle 10 alle 16, pensato in un primo momento. In particolare, spiegano dal Comune “L’approfondita valutazione tecnico-scientifica dei dati sull’inquinamento, effettuata da parte del Dipartimento Ambiente di Roma Capitale,  ha consentito di ritenere che, per far fronte alle condizioni di criticità in atto, è maggiormente indicato adottare misure restrittive alla circolazione veicolare nelle fasce caratterizzate da condizioni atmosferiche di maggior ristagno per gli inquinanti, 7.30/12.30 e 16,30 /20.30, piuttosto che nella fascia nella quale insisterebbe il blocco totale del traffico, 10.00/16.00”.

BUS E METRO, UN BIGLIETTO PER L’INTERA GIORNATA

“Per la prima volta – spiega il Campidoglio – la circolazione a targhe alterne sarà associata all’adozione, il 28 e 29 dicembre, di un’agevolazione tariffaria introdotta in via sperimentale, consistente nell’estensione della validità del singolo BIT (biglietto di 1,50 Euro) per l’intera giornata di convalida. Al fine di incentivare l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico locale e determinare una maggiore efficacia della misura adottata, il Commissario Tronca ha altresì richiesto ad ATAC di predisporre un potenziamento delle corse nelle linee della metropolitana”.

TARGHE ALTERNE E BLOCCO DEI PIU’ INQUINANTI, UNA GUIDA GIORNO PER GIORNO

(I blocchi qui di seguito descritti sono sempre intesi nella Fascia Verde)

Il 25, 26 e 27 dicembre, dalle 7,30 alle 20,30, blocco emergenziale per i veicoli più inquinanti, a prescindere dalla targa: auto benzina Euro 0 e 1; auto diesel fino a Euro 2; moto e motorini Euro 0 e 1, microcar diesel Euro 0 e 1. Consuete deroghe, tra gli altri, per i veicoli a Gpl, metano e con contrassegno disabili.

La Sposa di Maria Pia

Lunedì 28 dicembre, dalle 7,30 alle 12,30 e poi dalle 16,30 alle 20,30, fermi i veicoli con targa dispari;
– inoltre, a prescindere dalla targa, dalle 7,30 alle 20,30 blocco emergenziale per moto e motorini Euro 0 e 1 e microcar diesel Euro 0 e 1;
– e poi, 24 ore su 24, ferme, sempre a prescindere dalla targa, auto benzina Euro 0 e 1; auto diesel fino a Euro 2. La ragione, il blocco ormai permanente, in vigore dal 15 dicembre, per queste categorie di veicoli.

Martedì 29 dicembre, dalle 7,30 alle 12,30 e poi dalle 16,30 alle 20,30, fermi i veicoli con targa pari;
– inoltre, a prescindere dalla targa, dalle 7,30 alle 20,30 blocco emergenziale per moto e motorini Euro 0 e 1 e microcar diesel Euro 0 e 1;
– e poi, 24 ore su 24, ferme, sempre a prescindere dalla targa, auto benzina Euro 0 e 1; auto diesel fino a Euro 2. La ragione, il blocco ormai permanente, in vigore dal 15 dicembre, per queste categorie di veicoli.

Il blocco permanente per auto benzina Euro 0 e 1 e auto diesel fino a Euro 2, è in vigore dal lunedì al venerdì festivi esclusi. Il sabato e la domenica, e nei festivi infrasettimanali, questi veicoli si fermano comunque se, come questo fine settimana, il Campidoglio dispone un blocco emergenziale per gli eccessivi livelli di smog registrati dalle centralinedi monitoraggio presenti in città.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti