9 Coordinatori dei Centri Anziani su 15 contrari al nuovo Regolamento proposto dal M5S

Incontro la mattina del 16 luglio in Commissione Politiche Sociali e il pomeriggio con la sindaca Raggi e l'assessora Baldassarre
Alessandro Moriconi - 17 Luglio 2019
Abitare A Speciale

Si è svolto ieri, 16 luglio 2019, presso la Commissione comunale Politiche Sociali un incontro per cercare di trovare la quadra ad un tentativo del M5S di modificare il Regolamento per lo svolgimento delle attività all’interno dei Centri Anziani.

La discussione nei singoli Municipi per l’approvazione del nuovo regolamento dovrebbe avvenire già nei prossimi giorni, tant’è che nel Municipio Roma V era già stata programmata per giovedì 18 luglio ma, stante il rifiuto da parte di 9 Coordinatori dei Centri Anziani su 15  (a meno di un ennesimo Blitz della maggioranza grillina municipale) l’argomento sarà inevitabilmente rinviato e ridiscusso.

Tra l’altro sembrerebbe che già nella riunione della Commissione municipale Politiche Sociali il presidente Umberto Placci avesse dovuto incassare un “NIET”  con una votazione finita in parità.

Di seguito pubblichiamo un resconto del Coordinatore dei Centri Anziani del V municipio, Umberto De Felice, che ricopre anche un importante ruolo nella Senior Italia Federanziani, presente all’incontro in Commissione con il suo presidente Roberto Messina e la responsabile alla Comunicazione Eleonora Selvi, i quali hanno presentato un vero e proprio Regolamento alternativo a quello del M5S.

Stoppato il varo del nuovo Regolamento dei Centri Anziani    

“E’ stata una ‘giornata campale’ quella del 16 luglio. La mattina in via del Tritone alla Commissione Politiche Sociali, molto affollata con tutti i Capi Gruppo dell’Assemblea Capitolina, Presidenti e Assessori municipali, giornalisti e noi del Coordinamento Cittadino CSA.

Si è discusso del nuovo Regolamento Centri Sociali Anziani di Roma e abbiamo stoppato il varo del nuovo Regolamento che deve essere ridiscusso nelle prossime settimane.

Presentato un Regolamento alternativo

Il pomeriggio alle ore 16,00 appuntamento in Campidoglio con la Sindaca. Qui erano presenti Roberto Messina – presidente nazionale di Senior Italia Federanziani, Eleonora Selvi  – responsabile nazionale Comunicazione Senior Italia, la rappresentanza dei Coordinatori municipali: De Felice Umberto (V Municipio), Pizzicaroli Alberto (VI Municipio), Mostarda Giuliana (XIII Municipio), De Maio Michele (IX Munocipio), Barbuto Domenico (X Municipio) che hanno elaborato e condiviso (siamo 9 Coordinatori municipali) il Regolamento alternativo a quello presentato dal M5S.

Siamo stati ascoltati attentamente dalla Sindaca Virginia Raggi che al tavolo negoziale ‘ha strigliato’ l’assessore Laura Baldassarre, la presidente Commissione Politiche Sociali Agnese Catini e Simona Donati, che ha elaborato il nuovo Regolamento dei CSA di Roma, al fine di raggiungere un percorso condiviso sul Regolamento (e sulle problematiche dei CSA) con chi rappresenta i Presidenti e i 90 mila iscritti dei CSA di Roma.

Nell’incontro è stato concordato di rivedere il nuovo Regolamento alla luce delle nostre proposte (25 pagine) che abbiamo consegnato a mano all’assessore Laura Baldassarre e che invieremo via email alla Sindaca, ad Agnese Catini e a Simona Donati.

Inoltre l’assessore Laura Baldassarre (al fine di eliminare ‘lo strapotere’ decisionale del Dipartimento Politiche Sociali senza coinvolgere i Municipi ed i Coordinatori municipali) ha deciso, iniziando dai primi di settembre 2019, di convocare 1 volta al mese i Coordinatori municipali per elaborare congiuntamente progetti e iniziative per la Terza Età e per i CSA di Roma.

La riunione è terminata alle ore 19,00.

Ringraziamo Roberto Messina per aver organizzato questo incontro e la Sindaca che, benché impegnata nell’Assemblea Capitolina in corso, ha trovato il tempo per riceverci e i 9 Coordinatori Municipali che hanno fatto fronte comune lavorando, mattina e sera per diversi giorni, interfacciandosi tra loro e chendi fatto hanno messo in minoranza Addari e il suo autoritario e inefficace ‘modus operandi’.

Un ringraziamento particolare va ai Presidenti dei CSA di Roma che hanno creduto in noi e ci hanno sostenuto permettendoci di ottenere questo primo risultato. Tutti insieme si può! – Umberto De Felice“.

Videointervista del 18 giugno a Umberto De Felice

… il M5S del Municipio V non ha voluto tenere in Considerazione la richiesta di Umberto De Felice Coordinatore dei CSA del Municipio, di ritirare l’atto in attesa delle scelte in materia da parte della Giunta Comunale…


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti