Covid 19, 12 maggio: a Roma 12 casi e 22 in tutto il Lazio

E' il dato più basso dal lockdown. Per la prima volta 0 nuovi casi nella Asl Roma 1. Attivo il primo modulo da 12 posti letto della RSA pubblica di Albano
Enzo Luciani - 12 Maggio 2020

Migliorano ancora i dati sulle nuove infezione nell’arco delle ultime 24 ore in regione, oggi sono state solo 22, dato più basso dall’inizio del lockdown.
Il trend si conferma (come ieri) al 0,3%, ed è stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente si registra un solo caso a Latina. Per la prima volta nessuna nuova infezione da Coronavirus è stata registrata nella Asl Roma 1.
4 sono stati i decessi ma nessuno a Roma città.

(Per i dati dei giorni scorsi)

“Continuano a crescere i guariti  – dichiara l’assessore Alessio D’Amato – che sono arrivati a 2.373 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati oltre 185 mila.
Partiranno da domani i test sierologici per la Polizia di Stato. E proseguiranno a tutti i Comandi provinciali della Guardia di Finanza nonché al Centro di Aviazione di Pratica di Mare, ai Reparti Speciali e al Comando regionale.
Continuano inoltre i test di sieroprevalenza a tutti gli operatori sanitari; dalla prossima settimana test anche per i farmacisti.
E’ la più importante indagine epidemiologica che si svolge a livello nazionale”.

“Con il Presidente Nicola Zingaretti – conclude D’Amato – questa mattina siamo stati ad Albano dove da questa mattina è attivo il primo modulo da 12 posti letto della RSA pubblica. Una struttura molto importante che a regime avrà 50 posti letto. Una visita in una giornata simbolica perché è la Giornata Internazionale dell’Infermiere, una categoria professionale che si sta spendendo molto per il contrasto alla pandemia”.

“Se nella nostra regione – ha dichiarato Zingaretti – siamo riusciti a contenere l’epidemia è stato perché tempestivamente abbiamo attivato un sistema che ha saputo riorganizzarsi e per lo straordinario lavoro di voi operatori che siete in prima linea ogni giorno”.

Oggi attiviamo una struttura importante per il territorio: la nuova RSA di Albano per i pazienti esclusivamente COVID….

Pubblicato da Regione Lazio su Martedì 12 maggio 2020

San Camillo Risponde

San Camillo: attivo il servizio di consulenza telefonica ‘San Camillo Risponde’ per pazienti che hanno necessità di un contatto diretto con uno specialista.
Il servizio sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 17 al numero 06.58703019.

Coronavirus, i dati del 12 maggio nelle Asl del Lazio

Nelle Asl di Roma: 12 nuovi casi e 0 decessi

Asl Roma 1 – Non si registrano nuovi casi positivi. La prima volta da inizio emergenza. 0 decessi. 35 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Da domani partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: dureranno 4 settimane;

Asl Roma 2 – 9 nuovi casi positivi. 2 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partita l’indagine sierologica tra gli operatori delle RSA. Da giovedì partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 3 – 3 nuovi casi positivi. 30 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Da domani partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

I dati nella provincia di Roma: 9 casi e 2 decessi

Asl Roma 4 – 1 nuovo caso positivo. 83 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Da giovedì partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 5 – 3 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 79 anni. 15 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Da giovedì partono i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 6 – 5 nuovi casi positivi. Deceduta un uomo di 78 anni. 31 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Aperto oggi il primo modulo della RSA pubblica di Albano. Giovedì partono i test di sieroprevalenza sulle 10.000 unità di personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: dureranno 5 settimane;

I dati nelle altre province del Lazio: 1 nuovo caso e 2 decessi

Asl di Latina – 1 nuovo caso positivo. 2 decessi: una donna di 94 anni e una donna di 81 anni. 134 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Parte giovedì il test di sieroprevalenza sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Frosinone – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 14 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Parte il 14 maggio il test di sieroprevalenza su personale sanitario: dureranno 4 settimane;

Asl di Viterbo – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 9 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Oggi partono i test di sieroprevalenza sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partito venerdì 8 il test per la sieroprevalenza sul personale sanitario: eseguiti i primi 200 test. Oggi partono i test di sieroprevalenza sulle RSA e case di riposo del territorio;

Notizie dagli Ospedali

Policlinico Umberto I – 84 pazienti ricoverati di cui 5 in terapia intensiva. 6 pazienti sono guariti. Oggi parte il test di sieroprevalenza sulle 7.500 unità del personale sanitario. Conclusa la sorveglianza sanitaria sul personale sanitario: eseguiti 1.627 tamponi: 6 positivi;

Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi casi positivi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 7 giorni. Iniziato il test di sieroprevalenza sulle 3.700 unità del personale sanitario: 1.100 test eseguiti: 3 positivi;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – Iniziato il test di sieroprevalenza sul personale sanitario: ne verranno eseguiti 600 al giorno. Non si registrano nuovi casi positivi in accesso al pronto soccorso. 2 pazienti sono guariti;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Iniziato il test di sieroprevalenza sulle 3.000 unità del personale sanitario: eseguiti i primi 200: 0,5% di incidenza;

Policlinico Gemelli – 79 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus. Da giovedì parte il test di sieroprevalenza sulle 8.000 unità di personale sanitario;

Policlinico Tor Vergata – 72 pazienti ricoverati di cui 4 in terapia intensiva. 2 pazienti sono guariti;

IFO – Sono aumentati gli interventi di chirurgia toracica durante il lockdown;

Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – nella giornata di ieri dimesso 1 bambino guarito e ricoverati 2 nuovi pazienti positivi. In totale sono ricoverati al centro Covid di Palidoro 10 bambini e 2 mamme. Buone condizioni generali per tutti;

Università Campus Bio-Medico – 26 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 13 in terapia intensiva. 6 pazienti sono guariti. Avviato il test di sieroprevalenza sul personale sanitario: 1.750 test eseguiti: 13 con IGG positivi ma 0 positivi al tampone.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate bisettimanalmente (martedì-venerdì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino all’11 maggio. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 9.15 (2.630 casi dall’inizio dell’emergenza).
Per i quartieri il tasso più alto, rispetto al numero di residenti, è in zona Villa Pamphili. 384,62 (1 caso), zona Foro Italico: 137.4 (9 casi) e in zona via dell’Omo: 126.58 (25 casi).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti