Covid-19, 13 agosto: a Roma 21 casi e in tutto il Lazio 36

Nessun caso solo a Viterbo. Da oggi attivi tutti i drive in per eseguire i test su chi rientra da Grecia, Croazia, Spagna e Malta
Enzo Luciani - 13 Agosto 2020

“Oggi registriamo 36 casi e un decesso. Di questi 22 casi sono di importazione o di riguardano giovani di rientro dalle vacanze: quattro i casi di rientro da Malta, tre casi da Corfù e uno da Grecia, due casi da Ibiza e due da Barcellona, due casi da Francia, due i casi da Ucraina, un caso da Germania, un caso da Romania, un caso da Albania, un caso da Bulgaria e due casi da Sri Lanka” questa la sintesi dell’assessore Alessio D’Amato al termine della odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19.

“Voglio rivolgere un appello – prosegue D’Amato – ad evitare gli assembramenti per il Ferragosto e a non abbassare adesso il livello di attenzione”.

Asl Roma 1: 10 nuovi casi

Nella Asl Roma 1 sono dieci i casi nelle ultime 24h e tra questi due casi sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione, due casi hanno un link con un caso di rientro da Malta e un caso ha un link con un caso di rientro da Corfù (Grecia). Un caso ha un link con un caso di rientro dall’Albania e un caso ha un link con un caso di rientro dall’Ucraina.
Due casi hanno un link con un caso già noto e isolato.

Asl Roma 2: 2 casi

Nella Asl Roma 2 sono due i casi nelle ultime 24h e si tratta di una donna di 27 anni con link ad un caso già noto e isolato e un caso di una donna di 65 anni di nazionalità albanese e di rientro dalla Germania ora ricoverata allo Spallanzani.

Asl Roma 3: 9 casi

Nella Asl Roma 3 sono nove i casi nelle ultime 24h e tra questi un ragazzo e una ragazza di 18 anni di rientro da un viaggio scolastico a Corfù (Grecia). Un caso di un uomo di 52 anni di rientro dalla Francia, un caso di una donna di 31 anni contatto di un caso di rientro da Ibiza. Un caso di un uomo di 34 anni di rientro da Malta, un caso di un ragazzo di 11 anni con link familiare al cluster di rientro dalla Francia dei giorni scorsi. Un caso di un uomo di 60 anni individuato in fase di pre-ospedalizzazione e due casi sono marito e moglie di nazionalità dello Sri Lanka per i quali è stata avviata l’indagine epidemiologica.

Asl Roma 4: 1 caso

Nella Asl Roma 4 un caso nelle ultime 24h e si tratta di un uomo di Cerveteri su segnalazione del medico di medicina generale.

Asl Roma 5: 3 nuovi casi

Nella Asl Roma 5 sono tre i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di una donna ora ricoverata al Policlinico Gemelli e un caso di un ragazzo di 20 anni di rientro da un viaggio in Grecia.

Asl Roma 6: 3 casi

Nella Asl Roma 6 sono tre i casi nelle ultime 24h e si tratta di un uomo di 59 anni di rientro dalla Bulgaria per il quale è stato avviato il contact tracing internazionale, un caso di un ragazzo di 25 anni di rientro da un viaggio a Malta e un caso di una bambina di 7 anni con link familiare ad un caso i rientro dall’Ucraina.

Asl Latina: 4 casi

Nella Asl di Latina quattro casi e tra questi il caso di una ragazza di rientro da un viaggio a Ibiza e un caso di una donna di rientro dalla Romania, per entrambi avviato il contact tracing internazionale.

Asl Frosinone: 2 casi

Sono due i casi nella Asl di Frosinone e si tratta di marito e moglie di rientro da un viaggio a Barcellona, avviato il contact tracing internazionale.

Asl Rieti: 2 nuovi casi

Sono due i casi nella Asl di Rieti e si tratta di un uomo di 28 anni e una suora entrambi con link al cluster del centro estivo dove è in corso l’indagine epidemiologica.

I dati dei giorni scorsi

Asl Rieti

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore si registrano 2 nuovi soggetti positivi al test Covid 19: Il primo caso è riferito ad un uomo, residente/domiciliato a Rieti, link già noto, contatto con positivo centro estivo Divino amore.
Il secondo caso è riferito ad una suora dell’Istituto Divino amore, link già noto, contatto con suora positiva medesimo Istituto.

Tutti i dati di Rieti

Totale positivi in provincia di Rieti: 25. 254 i contatti in sorveglianza domiciliare, sintomatici 0. 29 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare. Si registra un guarito: si tratta di una bambina di 7 anni.

Fiuggi

La Asl di Frosinone segnala che i tamponi eseguiti sui migranti in isolamento presso l’albergo di Fiuggi sono tutti negativi. Lo ha reso noto l’Unità di Crisi Regione Lazio alle ore 11:38.

Test su chi rientra da Grecia, Croazia, Spagna e Malta

“Bene il Governo sul Piano per i rientri, passa il ‘Modello Lazio’. Tamponi a chi rientra e in aeroporti è quello che abbiamo fatto per primi nel Lazio” ha dichiarato ieri l’assessore Alessio D’Amato.

Da oggi attivi tutti i drive in per eseguire i test su chi rientra da Grecia, Croazia, Spagna e Malta.

Per velocizzare le operazioni di tracciamento è preferibile recarsi con la ricetta del proprio medico di famiglia, tessera sanitaria ed eventuali documenti di viaggio per agevolare il contact tracing.

I drive sono aperti tutti i giorni dalle 9 alle 18 ad eccezione della domenica (il drive in dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni resterà aperto anche la domenica).

Per ogni informazione contratta il numero verde 800118800 o segnala il tuo rientro attraverso l’app laziodoctorcovid.

L’elenco dei drive in: https://www.salutelazio.it/elenco-tamponi-drive-in

Nuovo Drive in a Rieti

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti annuncia l’ultimazione dei lavori di una nuova postazione drive-in, che sostituirà la precedente, realizzata all’interno del perimetro della sede aziendale, in via del Terminillo, 42.

Il nuovo drive-in, che entrerà in funzione dalla prossima settimana, è stato realizzato su un’area di 45 metri quadrati ed è costituito da 3 monoblocchi, per un totale di 6 locali.
Gli ambienti, che ospiteranno gli operatori sanitari del servizio di Igiene pubblica e del Servizio di assistenza proattiva infermieristica per l’espletamento dell’attività di prevenzione territoriale, sono costituiti da un ufficio accettazione, sala filtro per vestizione e svestizione, spogliatoio, deposito e servizi igienici.

Presso la nuova struttura, che prevede un percorso circolare protetto per garantire lo svolgimento delle attività di prevenzione in totale sicurezza, si accede esclusivamente con l’autovettura, presentandosi senza scendere dall’auto: appunto in versione “drive-in”.

Gli esami non vengono eseguiti su base volontaria o a richiesta. Restano valide le stesse regole già presenti: sono gli operatori del Servizio di igiene pubblica aziendale (SISP) a valutare ogni caso e ad invitare le persone, già in sorveglianza attiva, asintomatiche o con sintomi, ad effettuare lo spostamento per eseguire il tampone. Si tratta di una metodologia avviata su specifica indicazione della Regione Lazio, che consente di rendere più efficiente il servizio, velocizzare le operazioni e sottoporsi al test rimanendo comodamente seduti all’interno della propria autovettura.

“La nuova struttura garantirà ai cittadini ulteriore sicurezza e accoglienza. Si tratta di un segnale di attenzione importante che l’Azienda indirizza sul territorio: una struttura pensata e realizzata per assicurare l’assistenza e i servizi, in base all’emergenza. Una rimodulazione che ci consentirà di migliorare la prevenzione, unico strumento che sappiamo può proteggerci dal Covid-19”.

Le mappe dei contagi nei quartieri del III, IV e V municipio di Roma, aggiornate al 10 agosto

La mappa dei contagi nel Municipio III

La mappa dei contagi nel Municipio IV

La mappa dei contagi nel Municipio V

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 10 agosto. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 12.65 (3.633 casi dall’inizio dell’emergenza).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti