Covid-19, 15 agosto: a Roma 18 casi e in tutto il Lazio 58

D'Amato: "Se continua così si rischia di pregiudicare l’apertura delle scuole in sicurezza. Occorrono lo stop agli assembramenti, l’obbligo di mascherina nei luoghi di maggior frequentazione e la limitazione dei viaggi nelle aree a rischio". Nessun caso nella Asl Roma 5 e Rieti
Enzo Luciani - 15 Agosto 2020

“Oggi registriamo 58 casi e zero decessi. Di questi oltre la metà dei casi sono di importazione o di riguardano giovani di rientro dalle vacanze: sette i casi di rientro da Malta, sette da Romania, quattro casi da Spagna, sei casi da Grecia (4 da Corfù), tre casi da Croazia, due casi da Bielorussia e un caso da Albania” questa la sintesi dell’assessore Alessio D’Amato al termine della odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19.

“I drive-in stanno lavorando a pieno regime. Siamo tornati ai livelli di maggio, se continua così si rischia di pregiudicare l’apertura delle scuole in sicurezza.
Occorre – dichiara D’Amato – il rispetto delle misure di prevenzione e lo stop agli assembramenti e l’obbligo di mascherina nei luoghi di maggior frequentazione. Occorre la limitazione dei viaggi nelle aree a rischio.

Domani partiranno i test all’Aeroporto di Fiumicino previsti oltre 2.000 arrivi da zone a rischio.
Uno sforzo enorme per la sicurezza dei viaggiatori.
Ringrazio della collaborazione ADR e un ringraziamento a tutti i nostri operatori sanitari e alle USCA-R”.

Asl Roma 1: 8 nuovi casi

Nella Asl Roma 1 sono otto i casi nelle ultime 24h e tra questi sei sono casi di rientro, due dalla Bielorussia, due da Malta, uno dalla Grecia e uno dalla Croazia, avviato il contact tracing internazionale.
Dei casi restanti uno ha un link con la comitiva di rientro dalla gita a Capri.

Asl Roma 2: 2 casi

Nella Asl Roma 2 sono due i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di un uomo di rientro dall’Umbria, in corso l’indagine epidemiologica.

Asl Roma 3: 8 casi

Nella Asl Roma 3 sono otto i casi nelle ultime 24h e tra questi quattro i casi di rientro da un viaggio scolastico a Corfù (Grecia). Un caso di rientro da Malta e uno da Croazia, avviato il contact tracing internazionale. Un caso di un uomo operatore su un set di una nota produzione cinematografica che ha ricevuto dalla Asl le prescrizioni di sicurezza.

Asl Roma 4: 21 casi

Nella Asl Roma 4 sono ventuno i casi nelle ultime 24h e tra questi due sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale, sei i casi di rientro dalla Romania e uno dall’Albania, avviato il contact tracing internazionale. Quattro casi sono contatti di casi già noti e isolati.

Asl Roma 6: 4 casi

Nella Asl Roma 6 sono quattro i casi nelle ultime 24h e tra questi una donna su segnalazione del medico di medicina generale e di rientro dalla Romania. Un caso di un uomo di rientro dalla Croazia, avviato il contact tracing internazionale.

Asl Latina: 3 nuovi casi

Nella Asl di Latina sono tre i casi e tra questi e si tratta di un cluster familiare residente a Priverno è in corso l’indagine epidemiologica.

Asl Frosinone: 1 caso

Un caso nella Asl di Frosinone e si tratta di una donna di rientro da un viaggio a Malta.

Asl Viterbo: 11 casi

Sono undici i casi nella Asl di Viterbo e tra questi una donna individuata in fase di pre-ospedalizzazione e otto sono casi di rientro da viaggi intercettati al drive-in: quattro da Spagna, tre da Malta e uno da Grecia, in corso il contact tracing internazionale.

Il Covid nel Lazio

Gli attuali casi positivi sono 1218, 53 in più di ieri. I ricoverati in terapia intensiva rimangono 9 mentre quelli in non intensiva sono 193 (uno in più).
Le persone in isolamento domiciliare sono 1016, 52 in più rispetto a ieri.
I deceduti rimangono 870 mentre i guariti sono 6971 (solo 5 più di ieri).
I totali casi esaminati salgono a 9059.

I dati dei giorni scorsi

Asl Rieti

“Prosegue, anche oggi, Ferragosto, l’attività di prevenzione e contenimento del virus Covid-19 presso il drive in della Asl di Rieti. Al momento, eseguiti 35 tamponi.
Rinnovando gli auguri, chiediamo ancora una volta a tutti i cittadini, senso di responsabilità e massima collaborazione” questo è l’invito della Direzione Aziendale della Asl di Rieti.

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore non si registrano nuovi soggetti positivi al test Covid 19.

Asl Viterbo: 10 casi (più 2 romani)

11 casi accertati di positività al COVID-19 sono stati comunicati, entro le ore 11, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo.
Un ulteriore caso di positività al COVID-19 di un cittadino residente nella provincia di Viterbo è stato comunicato da una struttura sanitaria extra Asl.

Della totalità dei casi odierni, 4 sono le persone rientrate in Italia dalla Spagna, 3 da Malta e 1 dalla Grecia. La loro positività al coronavirus è stata accertata avendo effettuato il tampone nasofaringeo presso il drive in di Belcolle, nel rispetto delle ultime direttive emanate dalla Regione Lazio.

Le ultime persone con referto di positività sono residenti o domiciliate nei seguenti comuni: 4 a Viterbo, 2 a Civita Castellana, 1 a Nepi, 1 a Sutri, 1 a Montefiascone, 1 a Capodimonte e 2 a Roma. Queste ultime non vengono conteggiate nel totale dei cittadini con positività al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, in quanto hanno scelto di eseguire l’esame diagnostico presso l’ospedale di Belcolle, ma non sono fisicamente presenti nel territorio provinciale.

Il Team operativo Coronavirus ha attivato le misure di prevenzione e di protezione, al fine di contenere la diffusione del virus, irrobustendo la catena dei contatti stretti, con la preziosa collaborazione delle Amministrazioni comunali.

Frosinone Calcio

Il Frosinone Calcio ha reso noto nella giornata di ieri che l’ultima serie di esami ha evidenziato un caso di positività al Covid-19 relativamente a un membro dello staff.
Lo stesso è stato prontamente isolato secondo le direttive federali e ministeriali.

La Società comunica di aver attivato tutte le procedure previste dal protocollo soft.
La Asl di Frosinone è in costante contatto con la società sportiva.

Le mappe dei contagi nei quartieri del III, IV e V municipio di Roma, aggiornate al 10 agosto

La mappa dei contagi nel Municipio III

La mappa dei contagi nel Municipio IV

La mappa dei contagi nel Municipio V

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 10 agosto. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 12.65 (3.633 casi dall’inizio dell’emergenza).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti