Covid-19, 15 maggio: 10 a Roma e 18 nel Lazio

Nessun caso nella Asl Roma 3, Roma 4, Latina e Rieti
Enzo Luciani - 15 Maggio 2020

Nel Lazio non vi erano così pochi casi nell’arco di 24 ore dal lontano 10 marzo: oggi solo 18 nuove infezione.
I dati passati devono essere un po’ rivisti perché anche oggi vengono segnalati recuperi di vecchie notifiche, ben 55 (e ieri, ad esempio ve ne erano state altre 19).
Al netto di questo, l’andamento si mantiene costantemente in calo (oggi 0,2%).
Raccomandiamo ai nostri lettori di mantenere comportamenti responsabili: lavarsi le mani, mascherina e evitare gli assembramenti.

“Il modello Lazio – commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato – che stiamo mettendo in campo attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi ci consente di andare a scovare uno per uno gli eventuali asintomatici presenti sul territorio. Nelle ultime 24h uno a Viterbo e uno al San Camillo.
I decessi sono stati 5 nelle ultime 24h ai quali si aggiungono 4 decessi dovuti ad un recupero di notifiche, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.672 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 198 mila”.

(Per i dati dei giorni scorsi)

Tutti negativi i test su 200 agenti

Dallo Spallanzani fanno sapere che “i primi 200 test dell’indagine effettuata sugli agenti in servizio su strada non hanno evidenziato alcuna positività al nuovo coronavirus. Trattandosi di personale che non è stato interessato dal lockdown, questo risultato evidenzia l’efficacia delle misure di protezione adottate”.
“E’ un primo risultato incoraggiante che ci induce a continuare a lavorare con il massimo impegno”, afferma il direttore centrale Sanità della Polizia di Stato, Fabrizio Cipriani.

Fiumicino

Solo 14 le persone positive che risiedono a Fiumicino (e 32 quelle in sorveglianza attiva).

📣OTTIME NOTIZIE DALLA ASL RM3📣È arrivato poco fa il nuovo bollettino dalla Asl RM3 che fotografa la situazione in…

Pubblicato da Esterino Montino su Venerdì 15 maggio 2020

Coronavirus, i dati del 15 maggio nelle Asl del Lazio

Nelle Asl di Roma: 10 nuovi casi e 0 decessi

Asl Roma 1 – 8 nuovi casi positivi. 28 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: dureranno 4 settimane. Avviato un progetto di assistenza domiciliare nella gestione dei pazienti positivi in isolamento domiciliare;

Asl Roma 2 – 2 nuovi casi positivi. 7 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: su 125 farmacisti testati 5 positivi al test di sieroprevalenza e in attesa dell’esito del tampone;

Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 15 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

I dati nella provincia di Roma: 5 casi e 1 deceduto

Asl Roma 4 – non si registrano nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 80 anni con patologie pregresse. 136 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl Roma 5 – 1 nuovo caso positivo. 7 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: si concluderanno domani i test sui medici di medicina generale e da lunedì si inizia con i test sui farmacisti. Avviato un progetto di assistenza domiciliare nella gestione dei pazienti positivi in isolamento domiciliare;

Asl Roma 6 – 4 nuovi casi positivi. 473 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiranno lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. 9 pazienti negativizzati alla RSA Covid pubblica di Genzano verranno trasferiti alla RSA di Albano. 29 pazienti di Villa Nina si sono negativizzati. Risultano guarite tutte le suore della struttura di Grottaferrata;

I dati nelle altre province del Lazio: 3 nuovi casi e 1 decesso

Asl di Latina – non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 13 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Asl di Frosinone – 1 nuovo caso positivo. 0 deceduti. 9 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: esaminati già 70 prelievi: 0 positivi al test di sieroprevalenza;

Asl di Viterbo – 2 nuovi casi positivi. 1 decesso. 4 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti e sugli agenti della Polizia di Stato di Viterbo. 1.200 test sierologici eseguiti di questi 15 sono risultati positivi al test di sieroprevalenza e uno è risultato positivo al tampone;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 1 persona è uscita dalla sorveglianza domiciliare.
Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. Avviato un progetto di assistenza domiciliare nella gestione dei pazienti positivi in isolamento domiciliare;

Notizie dagli Ospedali

Policlinico Umberto I – 71 i pazienti ricoverati di cui 5 in terapia intensiva. 2 i pazienti che sono guariti. 0 i decessi. Operativa la struttura di lungodegenza all’Eastman. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti;

Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi positivi in accesso al pronto soccorso. Operativa da ieri postazione per tampone drive-in in collaborazione con la Asl Roma 3. Sono 2.200 i test eseguiti e di questi 35 sono risultati positivi alla sieroprevalenza, 1 positivo al tampone;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – 3 pazienti sono guariti. Operativa da ieri postazione per tampone drive-in in collaborazione con la Asl Roma 1;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi positivi in accesso al pronto soccorso. Operativa da ieri postazione per tampone drive-in in collaborazione con la Asl Roma 1. Sono 500 i test eseguiti sul personale sanitario e di questi 5 sono risultati positivi al test di sieroprevalenza e zero positivi al tampone;

Policlinico Gemelli – 69 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 9 in terapia intensiva. Deceduto un uomo di 64 anni con patologie pregresse;

Policlinico Tor Vergata – 60 pazienti ricoverati di cui 6 in terapia intensiva. 4 pazienti sono guariti. 2 decessi: un uomo di 84 anni e un uomo di 75 anni, entrambi con patologie pregresse;

Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

IFO – Operativo il laboratorio per il test sierologico e il laboratorio per il test COVID H24;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – nella giornata di ieri dimessi altri 2 bambini guariti. In totale restano ricoverati al centro Covid di Palidoro 4 bambini, tutti in buone condizioni generali;

Università Campus Bio-Medico – processati 100 tamponi della Regione Valle D’Aosta. 23 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 13 in terapia intensiva. Operativa la postazione per tampone drive in collaborazione con la Asl Roma 2. Su 2.000 test effettuati sul personale sanitario solo lo 0,8% positivi al test di sieroprevalenza; 0 positivi al tampone.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate bisettimanalmente (martedì-venerdì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 14 maggio. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 9.29 (2.670 casi dall’inizio dell’emergenza).
Per i quartieri il tasso più alto, rispetto al numero di residenti, è in zona Villa Pamphili. 384,62 (1 caso), zona Foro Italico: 137.4 (9 casi) e in zona via dell’Omo: 126.58 (25 casi).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti