Covid-19, 17 ottobre: a Roma 494* e nel Lazio 994*

*Nel dato di Roma ci sono 106 recuperi e in quello del Lazio oltre a questi ce ne sono altri 100. "Psicosi tamponi, per i casi di contatto è inutile fare la corsa"
Enzo Luciani - 17 Ottobre 2020

Su quasi 28 mila tamponi, vero e proprio record, oggi nel Lazio si registrano 994 casi positivi (il dato tiene conto di oltre 200 recuperi di notifiche delle Asl Roma 2 e Frosinone; 12 i decessi e 62 i guariti.

I positivi sui tamponi effettuati sono il 3,6%.

Psicosi tamponi

“C’è troppa psicosi per i tamponi, – ha dichiarato l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato – ne stiamo facendo un numero enorme, il più alto numero di testati in rapporto alla popolazione.
Ricordo che è opportuno che ci sia una indicazione medica e soprattutto per i casi di contatto è inutile fare la corsa al tampone nell’immediatezza.
Serve contattare il proprio medico, seguire le sue indicazioni e aspettare almeno il periodo dell’incubazione altrimenti il rischio è quello di non accertare un’eventuale positività”.

Asl Roma 1: 173 casi

Nella Asl Roma 1 sono 173 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centocinquantotto casi isolati a domicilio e quindici da ricovero. Si registrano cinque decessi di 81, 87, 89, 92 e 99 anni con patologie.

Asl Roma 2: 250 casi (106 sono recuperi)

Nella Asl Roma 2 sono 250 i casi nelle ultime 24h (il dato tiene conto di 106 recuperi di notifiche arretrate) dei centoquarantaquattro casi odierni diciotto sono i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ventuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano tre decessi di 70, 85 e 95 anni con patologie.

Asl Roma 3: 71 casi

Nella Asl Roma 3 sono 71 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quaranta casi con link familiare o contatto di un caso già noto e quattro i casi con link ad un cluster familiare, in corso l’indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 92 anni con patologie.

Asl Roma 4: 48 casi

Nella Asl Roma 4 sono 48 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quaranta casi con link familiare o contatto di un caso già noto e quattro i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Asl Roma 5: 55 casi

Nella Asl Roma 5 sono 55 i casi nelle ultime 24h e si tratta di cinque casi con link ad un battesimo, in corso indagine epidemiologica. Dodici i casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 88 anni con patologie.

Asl Roma 6: 59 casi

Nella Asl Roma 6 sono 59 i casi nelle ultime 24h e si tratta di trenta casi con link familiare o contatto di un caso già noto e tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione.

Asl Frosinone: 180 casi (100 sono recuperi)

(Ieri erano 100 con 70 recuperi)

Nella Asl di Frosinone si registrano centottanta nuovi casi e il dato tiene conto di circa cento recuperi di notifiche arretrate.

Asl Rieti: 20 casi

(Ieri erano 50)

Nella Asl di Rieti si registrano venti nuovi casi e si tratta di diciotto casi con link familiare o contatto di un caso già noto e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione

Asl Latina: 64 casi

(Ieri erano 49)

Si registrano 64 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (6), di Castelforte (1), di Cisterna di Latina (7), di Cori (1), di Fondi (2), di Formia (1), di Gaeta (10), di Latina (21), di Minturno (1), di Pontinia (3), di Sabaudia (1), di Sezze (3), di Sonnino (2) e di Terracina (5).

Asl Viterbo: 74 casi

(Ieri erano 80)

74 casi accertati di positività al COVID-19: 34 a Viterbo, 7 a Civita Castellana, 3 a Capodimonte, 3 a Montefiascone, 3 a Ischia di Castro, 2 a Vetralla, 2 a Farnese, 2 a Villa San Giovanni in Tuscia, 2 a Bassano Romano, 2 a Vejano, 2 a Capranica, 2 a Castel Sant’Elia, 1 a Vitorchiano, 1 a Fabrica di Roma, 1 a Soriano nel Cimino, 1 a Ronciglione, 1 a Tuscania, 1 a Sutri, 1 a Nepi, 1 a Caprarola, 1 a Bagnoregio e 1 a Tarquinia.
Dei casi odierni 32 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati e già isolati, 31 sono collegati a tamponi eseguiti per sintomatologia, 9 sono collegati a un tampone eseguito a seguito di un test antigenico, 1 è collegato a un tampone eseguito a seguito un test sierologico e 1 è un tampone eseguito per un accesso in una struttura ospedaliera. 69 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio, 5 sono attualmente ricoverati presso il reparto di Malattie infettive di Belcolle.

Oggi è stata comunicata la guarigione di 9 pazienti: 3 a Viterbo, 2 a Civita Castellana, 2 a Ronciglione, 1 a Canepina, 1 a Villa San Giovanni in Tuscia.
530 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

I dati dei giorni scorsi

Tamponi Rapidi negli studi medici, aderiscono in 311

“Nel rafforzamento della rete di sorveglianza territoriale – ha dichiarato D’Amato – è fondamentale il ruolo dei medici di medicina generale (MMG) e pediatri di libera scelta (PLS). Per questo considero straordinaria l’adesione di 311 medici alla manifestazione d’interesse al bando per l’esecuzione dei test antigenici rapidi.
Questa rete costituirà un vero e proprio primo fronte per la sorveglianza COVID ed ho chiesto oggi in sede di riunione tra Regioni e Governo di adottare tutti gli strumenti normativi e contrattuali per assolvere a questa funzione che diventerà indispensabile in questa fase ricevendo rassicurazioni.
Il Lazio ha fatto da apripista, – ha concluso D’Amato – questo è un modello utile all’insieme delle Regioni”.

Dove fare i test antigenici rapidi dai privati a Roma, Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina

Elenco redatto secondo l’accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria aggiornato al 15 ottobre.

Drive In

Su Roma partono altri quattro drive-in, quello di Arco di Travertino (già attivo), Tor di Quinto (domani) e presto Ponte Mammolo e Cecchignola.

Elenco dei Drive in Covid-19 a Roma e nel Lazio

E breve vademecum sui tamponi

 

Link all’app Salute Lazio per Android e link all’app Salute Lazio per App Store.

Ottobre mese prevenzione contro il tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno: se hai tra i 45 e i 49 anni prenota una mammografia gratuita.

Le mappe dei contagi nei quartieri del III, IV, V e VII municipio di Roma

La mappa dei contagi nel Municipio III (aggiornata al 12 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio IV (aggiornata al 12 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio V (aggiornata al 12 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio VII (aggiornata al 12 ottobre)

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. 

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 12 ottobre. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 34.07 (9.787 casi dall’inizio dell’emergenza).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti