Covid-19, 22 aprile: 29 casi a Roma e 80 in tutto il Lazio

L'andamento è al 1,3% e il tasso di replicazione del virus è a 0.58. Nella RSA COVID di Genzano si sta attivando servizio di videochiamate con i parenti
Enzo Luciani - 22 Aprile 2020

Sono 80 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore nel territorio della regione Lazio, con un trend all’1,3%. Di questi nuovi contagiati, 29 sono stati riscontrati nelle Asl di Roma e Fiumicino, 32 nel resto della provincia di Roma e 19 nelle Asl di Latina, Frosinone, Viterbo e Rieti.

Per quanto riguarda i guariti salgono di 12 unità nelle ultime 24h per un totale di 1.142. Purtroppo bisogna anche registrare 7 decessi. Per i tamponi eseguiti è stata superata la soglia di 104 mila. Si amplia la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (18.381) e coloro che sono entrati in sorveglianza (10.887) più di 8 mila unità.

(Per i dati dei giorni scorsi)

«Dobbiamo proseguire – ha dichiarato il 22 aprile l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato – e stabilizzare questa discesa. Il tasso di replicazione del virus è a 0.58.»

Fresco Market
Fresco Market

Nel pomeriggio, al termine di una fase di riabilitazione,  – informa l’Assessore – è stato dimesso dall’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani il Poliziotto di Pomezia, è una buona notizia a lui e la sua famiglia vanno i migliori auguri.

Per quanto riguarda i controlli sulle RSA, D’amato ha detto che ad oggi sono «482 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Dai controlli a tappeto che si stanno effettuando nella Asl di Frosinone è emersa la terza casa di riposo abusiva a Fiuggi che pubblicizzava servizio medico ed infermieristico senza alcun tipo di autorizzazione per esercitare attività socio-assistenziali per anziani. E’ un fatto molto grave ed è stato richiesto dalla Asl formalmente al sindaco del Comune di Fiuggi di emettere una ordinanza urgente nei confronti dei legali rappresentanti dell’hotel professionalmente indicati come addetti alle pulizie, raccomandando il trasferimento degli ospiti, circa 20, presso strutture idonee.»

«Nella RSA COVID di Genzano – conclude D’Amato – si sta attivando servizio di videochiamate con i parenti grazie ad una donazione da parte di Huawei.»

Coronavirus, i dati del 22 aprile nel Lazio

Nelle Asl di Roma e Fiumicino: 29 casi e 1 decesso

Asl Roma 1 – 14 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 72 anni con precedenti patologie. 97 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Da domani verrà raddoppiata l’attività dei tamponi drive in per persone in isolamento domiciliare convocate dalla Asl;
Asl Roma 2 – 6 nuovi casi positivi. 12 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 3 – 9 nuovi casi positivi, di cui 2 in isolamento domiciliare. 22 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si stanno eseguendo controlli sulla RSA Villa Carla.

I dati della Provincia: 32 nuovi casi, 4 decessi alla Asl Roma 6

Asl Roma 4 – 2 nuovi casi positivi. 101 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare.
Proseguono i lavori delle Usca-r per i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio di Campagnano, Santa Marinella e Civitavecchia;
Asl Roma 5 – 10 nuovi casi positivi. 69 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare.
Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio;
Asl Roma 6 – 20 nuovi casi positivi. 4 decessi: un uomo di 76 anni al Regina Apostolorum proveniente da RSA San Raffaele di Montecompatri, una donna di 75 anni oncologica, un uomo di 79 anni oncologico e una donna di 87 anni al Regina Apostolorum proveniente dalla RSA San Raffaele Rocca di Papa, tutti con gravi patologie pregresse. 60 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio.

Nelle altre Asl della Regione: 19 casi e 2 decessi

Asl di Latina – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 187 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio;
Asl di Frosinone – 9 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 64 anni. 36 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Durante i controlli è stata individuata una terza casa di riposo abusiva a Fiuggi all’interno di un Hotel. Richiesto al Sindaco di Fiuggi di emettere un’ordinanza urgente nei confronti dei legali rappresentanti della struttura e assicurare il trasferimento degli ospiti presso strutture idonee. Informata la Questura di Frosinone;
Asl di Viterbo – 7 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 72 anni con patologie pregresse. 26 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio: alle RSA di Acquapendente e di Nepi tutti i tamponi eseguiti sono negativi. All’Ospedale di Tarquinia sospensione attività per sanificazione a causa di 7 casi positivi: si sta procedendo con i tamponi a tutto il personale e ai pazienti;
Asl di Rieti – 2 nuovi casi positivi. 0 decessi 14 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio.

La situazioni negli ospedali

Policlinico Umberto I – 121 pazienti ricoverati di cui 17 in terapia intensiva. 3 pazienti sono guariti. Sta proseguendo la sorveglianza sanitaria sul personale esposto: su 550 tamponi eseguiti solo 2 casi positivi;
Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi casi positivi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 4 giorni;
Azienda sanitaria Sant’Andrea – 72 pazienti ricoverati, di cui 14 in terapia intensiva. 3 pazienti sono guariti;
Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi casi positivi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 10 giorni. Nessun caso di positività tra il personale sanitario;
Policlinico Gemelli – 137 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 28 in terapia intensiva;
Policlinico Tor Vergata – Si sta attivando il laboratorio per il test sierologico;
Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – 8 bambini + 6 genitori ricoverati nel Centro Covid di Palidoro. Due pazienti stabili in terapia intensiva, con riduzione della febbre a seguito di trattamento. Programmata attività di follow up in Day hospital per i bambini finora dimessi per controllare a distanza di tempo le condizioni di salute;
IFO – Si sta predisponendo il laboratorio per il test sierologico. Posto sotto sorveglianza sanitaria il 32% del personale sanitario
Università Campus Bio-Medico – 28 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico, di cui 9 in terapia intensiva. 1 paziente guarito.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe pubblicate sono attualmente riferite ai dati complessivi registrati fino al 21 aprile. Il tasso di contagio a Roma ogni 10mila abitanti è 6.95 (1997 i casi complessivi). Il municipio col tasso più alto è sempre il II con 9.8. Oggi è stata pubblicata anche la mappa con i tassi di contagio per singoli quartieri.

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti