Covid-19, 27 maggio: a Roma 5 casi e 11 in tutto il Lazio

Nessun caso nella Asl Roma 3, Roma 4, Roma 5, Viterbo, Rieti e Latina
Enzo Luciani - 27 Maggio 2020

Continuano a calare le nuove infezioni all’interno del territorio regionale e nelle ultime 24 ore se ne sono contate solo 11 di cui 5 a Roma, 3 nella sua provincia e 3 a Frosinone.
Nessun contagio quindi a Viterbo, Rieti, Latina e nelle Asl Roma 3, 4 e 5.

I decessi sono stati 8. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 53 unità, complessivamente sono arrivati a 3.483 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 243 mila.
All’ospedale dei Castelli è stato dimesso l’ultimo paziente dalla terapia intensiva COVID.

«Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell’Ordine – dichiara l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato. – La strategia integrata tra i test sierologici e i tamponi si sta dimostrando efficacie nella conoscenza dei contatti e nell’individuazione degli asintomatici. E’ stato così individuato un medico di medicina generale nella provincia di Frosinone. Questa attività ci consente di testare ogni giorno 10 mila persone »

Dar Ciriola asporto

E sempre per quanto riguarda i test l’Assessore informa: «Al via i test di sieroprevalenza ai privati cittadini alla tariffa regionale (15,23 euro) dei laboratori dell’A.O. San Giovanni, dell’A.O. Sant’Andrea e dell’A.O. San Camillo. Prosegue l’attività ai drive-in per i tamponi ed è stato potenziato il ‘contact tracing’ con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti

(Per i dati dei giorni scorsi)

Altre notizie dalla Regione

DPI – dispositivi di protezione individuale oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 28.500 mascherine chirurgiche, 12.800 maschere FFP2, 1.900 maschere FFP3, 6.500 calzari, 14.900 guanti.

SAN CAMILLO RISPONDE: attivo il nuovo servizio telefonico di consulenza dell’A.O San Camillo per creare un contatto diretto tra gli specialisti e i pazienti per i quali un ritardo diagnostico può aggravare una patologia. In una fase di ripresa delle attività ambulatoriali, chiamando lo 06/58703019, dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 17, i cittadini potranno ricevere le informazioni necessarie per contattare le diverse Unità operative. Il servizio ha l’obiettivo di riaprire un canale tra il medico curante e il paziente in un momento di difficoltà nell’accesso alle strutture sanitarie.

Giornata dei Camici Bianchi e ripresa in sicurezza

Al termine della seduta del consiglio regionale del 27 maggio l’assessore D’Amato ha espresso “un sincero apprezzamento per le mozioni approvate da tutti i gruppi politici. Sia quella inerente l’istituzione della Giornata dei Camici Bianchi sia quelle relative alla ripresa in sicurezza delle attività ordinarie.
Ritengo inoltre importante che dalle forze politiche del Consiglio regionale sia giunta una spinta per i test sierologici da inserire nei Livelli essenziali di assistenza”.

Zingaretti in visita al Gemelli

“Prima di tutto un immenso grazie a tutti voi per quello che avete fatto e che ancora state facendo. Ringrazio medici, infermieri e tutti gli operatori che in questi mesi di emergenza sanitaria hanno assicurato cure ai pazienti e assistenza alle loro famiglie” così Nicola Zingaretti il 27 maggio in visita al Policlinico Universitario Gemelli.

“In questi mesi è stato fatto un lavoro eccezionale di sistema e di squadra. Se in una metropoli come Roma non è accaduto quello che abbiamo visto in altre capitali europee è legato, non tanto alla fortuna, ma alla grande rete che ha saputo agire tempestivamente con i suoi professionisti e all’importanza della rete delle malattie infettive. Abbiamo dimensionato la rete ospedaliera per l’emergenza e il Gemelli è stato un tassello molto importante” ha dichiarato Alessio D’Amato, assessore alla sanità.

#Coronavirus: Questa mattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e l'assessore regionale alla Sanita' e…

Pubblicato da Salute Lazio su Mercoledì 27 maggio 2020

Coronavirus, i dati del 27 maggio nelle Asl del Lazio

Nelle Asl di Roma: 5 nuovi casi e 1 decesso

Asl Roma 1 – 2 nuovi casi positivi. 33 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 1 decesso. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 35 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

La mappa dei contagi nel Municipio III

La mappa dei contagi nel Municipio IV

La mappa dei contagi nel Municipio V

I dati nella provincia di Roma: 3 casi e 1 decesso

Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi. 25 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 5 – Non si registrano nuovi casi positivi. 99 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 6 – 3 nuovi casi positivi. 1 decesso. 44 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Pubblicato da Salute Lazio su Martedì 26 maggio 2020

#Coronavirus: Asl Roma 6: dimesso ultimo paziente dalla terapia intensiva del Nuovo Ospedale dei Castelli. D'Amato:…

Pubblicato da Salute Lazio su Mercoledì 27 maggio 2020

I dati nelle altre province del Lazio: 3 nuovi casi e 0 decessi

Asl di Frosinone – 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 7 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Latina – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 58 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi;

Asl di Viterbo – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Notizie dagli Ospedali

Azienda Ospedaliera Universitaria Sant’Andrea – 1 paziente guarito. Non si registrano nuovi positivi in accesso al Pronto Soccorso. Partiti i test sierologici per i privati cittadini

Azienda ospedaliera San Camillo – Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario. Domani partono i test sierologici per i privati cittadini;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi positivi in accesso al Pronto Soccorso. Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario. Domani partoni i test sierologici per i privati cittadini;

Policlinico Umberto I – 74 pazienti ricoverati di cui 4 in terapia intensiva. 4 pazienti sono guariti;

Policlinico Tor Vergata – 4 pazienti guariti. Ultimati i test di sieroprevalenza sugli operatori sanitari;

Policlinico Gemelli – 58 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 8 in terapia intensiva. 1 decesso;

Policlinico Campus Biomedico – 16 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 9 in terapia intensiva;

Ares 118 – Iniziato il test di sieroprevalenza sul personale sanitario. Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini

IFO – Operativo il laboratorio per il test sierologico e il laboratorio per il test COVID H24

Istituto Zooprofilattico – Conclusa l’indagine sierologica sul personale sanitario;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Nella giornata di ieri dimessi 6 pazienti dal Centro Covid di Palidoro. Restano ricoverati 3 bambini e 2 genitori. Buone condizioni generali per tutti;

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate bisettimanalmente (martedì-venerdì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 25 maggio. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 9.95 (2.859 casi dall’inizio dell’emergenza).
Per i quartieri il tasso più alto, rispetto al numero di residenti, è in zona Villa Pamphili. 384,62 (1 caso), zona Foro Italico: 137.4 (9 casi) e in zona via dell’Omo: 126.58 (25 casi).
Negli ultimi giorni è salito il dato della zona urbana di La Rustica, arrivata a 20.79 (21 casi… erano solo 11 la scorsa settimana).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti