Covid-19, 28 aprile: Roma 47 nuovi casi, 75 nel Lazio. 17 decessi

20 casi positivi sono riferibili al cluster dell’Ateneo Salesiano nella Asl Roma 1
Enzo Luciani - 28 Aprile 2020

Salgono a dieci i giorni con nuovi contagi nelle 24 ore al di sotto dei 100 casi. Oggi, 28 aprile 2020, i nuovi scasi sono 75 con un trend al 1,1%.
Molto alta la conta delle vittime questa volta perché sono ben 17, prevalentemente anziani provenienti da RSA, come i 9 nella sola Asl Roma 6 (il dettaglio nel proseguo dell’articolo).
I guariti nelle ultime 24h sono 58 per un totale di 1.491.

«Proseguono – dichiara l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato –  i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 552 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio.
Nella Asl Roma 1 è sempre attenzionata la situazione dell’Ateneo Salesiano dove è in corso l’indagine epidemiologica e sono stati effettuati i tamponi a tutti gli ospiti dell’Università Pontificia Salesiana.
Al COVID Center di Palestrina sono stati completati i lavori per il nuovo reparto di rianimazione, un risultato importante per il potenziamento della struttura.»

«I tamponi totali – conclude D’Amato – sono circa 130 mila e nelle ultime 24h sono stati processati 100 tamponi provenienti dalla Val d’Aosta al COVID Center del Campus Bio-Medico.»

Fresco Market
Fresco Market

Un comunicato della Asl Roma 1 precisa che, per quanto riguarda Università Pontificia Salesiana, «a seguito dell’analisi dei tamponi effettuati ieri sono emersi ulteriori 12 casi positivi. Nelle prossime ore sarà completata l’analisi degli ultimi 61 tamponi.  Il numero complessivo pertanto di ospiti positivi è di 51, oltre ai 6 casi iniziali per i quali si era reso necessario il ricovero

Il comunicato informa, inoltre che «si sta procedendo al trasferimento degli ospiti positivi, che sono comunque sempre in buone condizioni di salute, e prosegue l’attività di sorveglianza secondo i protocolli applicati dal SISP

«Anche in relazione ad alcune notizie diffuse – precisa la ASL – si esclude che il contagio sia legato a precedenti spostamenti fuori regione

(Per i dati dei giorni scorsi)

Coronavirus, i dati del 28 aprile nel Lazio

Nelle Asl di Roma e Fiumicino: 47 nuovi casi e 3 decessi

Asl Roma 1 – 26 nuovi casi positivi di cui 20 riferibili al cluster dell’Ateneo Salesiano. 13 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Completata la somministrazione dei tamponi a tutti i 280 ospiti dell’Università Pontificia Salesiana. 17 pazienti positivi sono stati trasferiti presso una delle strutture alberghiere allestite per la gestione dei casi COVID in isolamento domiciliare;
Asl Roma 2 – 17 nuovi casi positivi. 5 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Da domani 2 squadre USCA-R per indagine epidemiologica sul territorio. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 3 – 4 nuovi casi positivi. 3 decessi: una donna di 78 anni, una donna di 90 anni, una donna di 78 anni. 13 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio.

I dati della Provincia: 20 casi e 10 decessi

Asl Roma 4 – 3 nuovi casi positivi. 251 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Deceduto un uomo di 55 anni oncologico.
Al comune di Campagnano proseguono i controlli sulle strutture assistenziali: non si registrano criticità;
Asl Roma 5 – 4 nuovi casi positivi. 15 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare.
Conclusi i lavori di ristrutturazione del reparto di rianimazione dell’Ospedale di Palestrina. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl Roma 6 – 13 nuovi casi positivi. 9 decessi: 5 donne di 76, 88, 92, 88 e 87 anni e 4 uomini di 90, 74, 83, 76 anni di cui 3 provenienti dalla RSA San Raffaele di Rocca di Papa, 1 dalla RSA San Raffaele di Montecompatri, 3 dalla RSA Villa Nina, 1 dalla clinica Villa dei Pini e 1 da Villa delle Querce. 67 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare.
Continuano i controlli nelle RSA e case di territorio del territorio in collaborazione con le USCA-R. Si sta completando l’indagine epidemiologica alla clinica Villa dei Pini.

Nelle altre Asl della Regione: 8 nuovi casi e 3 decessi

Asl di Latina – 3 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 72 anni con gravi patologie pregresse. 83 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si registra un dato positivo: attualmente guarito circa il 50% del totale dei casi positivi registrati nella provincia di Latina;
Asl di Frosinone – 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 268 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle RSA e case di territorio del territorio;
Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio;
Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo. 2 decessi: 2 uomini di 93 e di 95 anni. 6 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio.

Dagli Ospedali

Policlinico Umberto I – 108 pazienti ricoverati di cui 12 in terapia intensiva. 4 pazienti sono guariti;
Azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso nelle ultime 48 ore. Operativo il laboratorio per il test COVID H24;
Azienda sanitaria Sant’Andrea – 1 paziente guarito. Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso nelle ultime 24 ore;
Azienda Ospedaliera San Giovanni – Operativo il laboratorio per il test COVID H24;
Policlinico Gemelli – 123 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 21 in terapia intensiva;
Policlinico Tor Vergata – 97 pazienti ricoverati di cui 8 in terapia intensiva. Deceduta una donna di 82 anni. 1 paziente è guarito;
Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;
Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – nelle ultime 24 ore dimessi 3 bambini e 2 mamme; trasferita in reparto la bambina che era in terapia intensiva, mentre gli altri 2 ragazzini in terapia intensiva sono in miglioramento. Restano ricoverati al Centro Covid di Palidoro, in totale, 16 pazienti: 12 bambini e 4 mamme;
Università Campus Bio-Medico – Sono stati processati 100 tamponi provenienti dalla regione Valle D’Aosta. 32 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 12 in terapia intensiva. 2 pazienti sono guariti.

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe pubblicate sono attualmente riferite ai dati complessivi registrati fino al 27 aprile. Il tasso di contagio a Roma ogni 10mila abitanti è 7.7 (con 2211 casi complessivi dall’inizio dell’epidemia). I quartieri di Roma con il tasso più alto di contagi sono il Foro Italico, con 122,14 (8 casi), e la zona di via dell’Omo e dintorni: 116.46 (23 casi complessivi su meno di 2mila residenti). Ricordiamo che il tasso è rapportato a 10mila residenti.

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti