Covid-19, 29 settembre: a Roma 115 casi e in tutto il Lazio 219

A Rieti nessun nuovo caso. 113 casi dal 7 al 24 settembre al Pigneto. Ordinate 2.4 milioni di dosi per il vaccino antinfluenzali che sarà somministrato anche in 400 farmacie
Enzo Luciani - 29 Settembre 2020

“Su oltre 9 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 219 casi e tre i decessi, di questi 115 casi sono a Roma.
Bene il via libera dal CTS per i tamponi rapidi nelle scuole, conferma la bontà delle misure già intraprese nella nostra regione.
Prosegue l’attività di testing presso il liceo Manara a Roma e l’istituto comprensivo Grassi di Fiumicino (Asl Roma 3). Nella Asl Roma 1 si inizierà dal liceo Orazio, Asl Roma 2 dal liceo Peano e Primo Levi. Parte anche la Asl di Viterbo con istituto P. Savi e prosegue la Asl di Frosinone con liceo Severi“, ha dichiarato l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato.

Pigneto

Controllando i dati sulle mappe del contagio tra i quartieri della capitale spicca il dato della zona urbana Torpignattara (che comprende il Pigneto: Casilina, Prenestina, Acqua Bullicante), dove si è passati dai 3 o 5 casi settimanali ai 17 (7 settembre), poi ai 27 (14 settembre) fino ai 69 dell’ultimo rilevamento comunicato (24 settembre), quindi ben 113 casi dal 7 settembre al 24. La mappa dei contagi nel Municipio V.

Asl Roma 1: 42 casi e 1 decesso

Nella Asl Roma 1 sono 42 i casi nelle ultime 24h e di questi un caso di rientro dalla Russia, sono diciannove i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato e un caso individuato al test sierologico. Si registra un decesso.

Asl Roma 2: 50 casi

Nella Asl Roma 2 sono 50 casi nelle ultime 24h e tra questi venti sono i contatti di casi già noti e isolati e cinque casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Asl Roma 3: 23 casi

11 casi dal focolaio di Villa Maria Immacolata

Nella Asl Roma 3 sono 23 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sette contatti di un casi già noti e isolati. Undici i casi con link a cluster di Villa Maria Immacolata dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Asl Roma 4: 14 casi e 1 decesso

Nella Asl Roma 4 sono 14 i casi nelle ultime 24h e si tratta di contatti di casi già noti e isolati; si registra un decesso.

Asl Roma 5: 27 casi

Nella Asl Roma 5 sono 27 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventitre contatti di casi già noti e isolati.

Asl Roma 6: 37 casi

Il cluster di Rocca di Papa

Nella Asl Roma 6 sono 37 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi di rientro dalla Toscana e uno con link dalla Sardegna. Diciannove i contatti di casi già noti e isolati. Due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione e uno su segnalazione del medico di medicina generale.
In merito al focolaio nella casa di riposo Villa Maria di Rocca di Papa è stato interdetto l’accesso alla struttura e si accede solo previa autorizzazione ed è in corso l’indagine epidemiologica.
Iniziati i trasferimenti alla RSA di Genzano.

Asl Latina: 18 casi e 1 decesso

Nella Asl di Latina sono diciotto i casi: Aprilia (2), Cori (1), Cisterna di Latina (8), Gaeta (1), Itri (2), Latina (3), Maenza (1) e di Santi Cosma e Damiano (1).
Si tratta di nove contatti di casi già noti e isolati. Un caso di rientro da Rep. Domenicana. Si registra un decesso di un uomo di 89 anni domiciliato a Cori.

Asl Frosinone: 3 casi

Nella Asl di Frosinone si registrano tre casi e si tratta di casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Viterbo si registrano cinque casi e si tratta di quattro contatti di casi già noti e isolati e un caso di rientro dalla Tunisia

Asl Rieti: Nessun nuovo caso

All’esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore non si registrano nuovi soggetti positivi al test Covid 19.
173 i contatti in sorveglianza domiciliare.
38 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare.
Si registra un nuovo guarito residente/domiciliato a Rieti.
Totale positivi in provincia: 135.
Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 141 tamponi nasofaringei.

Asl Viterbo: 5 casi

5 casi accertati di positività al COVID-19: 4 a Ronciglione, 1 a Viterbo.
Dei casi odierni, 4 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati, 1 è collegato a un tampone eseguito su un cittadino sintomatico di rientro da un soggiorno in Tunisia. Tutti stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.

In totale i casi di positività tra i residenti o domiciliati nella Tuscia salgono a 643.
5 pazienti guariti nelle ultime 24 ore: 2 a Viterbo, 1 a Orte, 1 a Caprarola, 1 a Montefiascone.
430 i nuovi tamponi effettuati.

I dati dei giorni scorsi

Vaccino antinfluenzale

“Con 2,4 milioni di dosi aggiudicate di vaccino antinfluenzale il Lazio è la prima regione italiana per approvvigionamento, neanche una dose dovrà essere inutilizzata ed è per questo che tutto il Sistema è stato mobilitato.
Noi siamo stati tempestivi nel fare gli ordini – ha dichiarato  dichiara l’assessore D’Amato – poiché già il 17 aprile con ordinanza n° 30 del presidente Zingaretti è stata impostata la campagna di vaccinazione 2020/21.

Sono già oltre 1 milione le dosi consegnate alle Asl che le stanno distribuendo ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta e ai centri vaccinali delle stesse Asl.
Non vi è alcun ritardo poiché anticipare troppo può significare non avere la copertura quando il picco influenzale raggiungerà l’apice e questo potrebbe comportare dei richiami ovvero utilizzare più dosi”.

Ampliata la rete utilizzando i drive-in regionali e della rete delle farmacie

“Abbiamo previsto, considerata la straordinarietà della campagna di quest’anno che coincide con la pandemia della Sars CoV-2, di ampliare la rete di offerta anche attraverso l’utilizzo dei drive-in regionali e della rete delle farmacie come progetto sperimentale. A questo scopo potrebbero essere circa 400 le farmacie del Lazio ad aderire al progetto ‘vaccinazioni in farmacia’. Abbiamo chiesto al CTS un nullaosta alla possibilità che la somministrazione delle vaccinazioni avvenga ad opera e sotto la responsabilità di un operatore sanitario opportunamente formato. Altri Paesi consentono di somministrare la vaccinazione in farmacia tra i quali Francia, Germania e Regno Unito. In questa fase è necessario ampliare il più possibile la rete di offerta”.

Drive In

Sulla app Salute Lazio è disponibile l’elenco geolocalizzato dei drive-in della Regione Lazio dove si eseguono i test per il COVID-19.

Link all’app Salute Lazio per Android e link all’app Salute Lazio per App Store.

Potenziati Sant’Andrea e San Giovanni

Potenziati i laboratori Coronet del Sant’Andrea e del San Giovanni.
Entrambi possono processare 6 mila tamponi in modalità ‘pulling’.

Le mappe dei contagi nei quartieri del III, IV e V municipio di Roma

La mappa dei contagi nel Municipio III (aggiornata al 24 settembre)

La mappa dei contagi nel Municipio IV (aggiornata al 24 settembre)

La mappa dei contagi nel Municipio V (aggiornata al 24 settembre)

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 24 settembre. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 25.78 (7.405 casi dall’inizio dell’emergenza).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti