Covid-19, 5 maggio: a Roma 30 nuovi casi e 67 in tutto il Lazio

I termoscanner saranno istallati in tutti gli ospedali. Solo 91 pazienti nelle terapie intensive, dato più basso dal 22 marzo
Enzo Luciani - 5 Maggio 2020

Oggi si registra il valore più basso nell’occupazione delle terapie intensive dal 22 marzo: 91 posti.
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati nel territorio regionale 67 nuovi casi positivi con un trend al 1%. Quasi tutti questi nuovi infetti sono stati riscontrati all’interno della provincia di Roma: 30 nella Capitale e 31 nelle Asl della provincia, di cui ben 18 nella Asl Roma 6, Castelli Romani: di questi, 6 sono riferibili al cluster della RSA San Raffaele di Montecompatri e 5 a Villa delle Querce.
Veramente pochi anche oggi i contagi nel resto del Lazio: 1 nuovo caso a Latina, Frosinone, Viterbo e 3 a Rieti.

Nelle ultime 24 ore – commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato – i decessi sono stati 10, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.010 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati quasi 158 mila.
Questa mattina insieme al Presidente Nicola Zingaretti abbiamo fatto visita al Covid Center del San Filippo Neri per un ringraziamento agli operatori. La Asl Roma 1 ha già provveduto ad installare i termoscanner sia presso l’ospedale San Filippo Neri che al Santo Spirito dove ogni giorno viene controllata la temperatura in entrata a tutti i dipendenti. Tale modalità verrà ora estesa a tutti gli ospedali. Con temperatura maggiore di 37.5 non sarà consentito l’accesso.”

(Per i dati dei giorni scorsi)

I dati del 5 maggio nelle Asl del Lazio

Nelle Asl di Roma: 30 nuovi casi e nessun decesso

Asl Roma 1 – 21 nuovi casi positivi. 18 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
1 postazione per il tampone drive in attiva al Santa Maria della Pietà;

Asl Roma 2 – 4 nuovi casi positivi. 2 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
3 postazioni per il tampone drive in attive al Santa Caterina delle Rose, a Piazzale Tosti e a Piazza degli Eucalipti. Si sta concludendo indagine epidemiologica al Santa Lucia;

Asl Roma 3 – 5 nuovi casi positivi. 412 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
1 postazione per il tampone drive in attiva a Casal Bernocchi.

I dati nella provincia di Roma: 31 casi e 3 decessi

Asl Roma 4 – Non risultano nuovi casi positivi da 5 giorni. 132 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 2 decessi: una donna 82 anni e un uomo di 77 anni con patologie pregresse.
Conclusa audit alla RSA Madonna del Rosario e alla RSA Bellosguardo. 3 postazioni di tampone drive in attivi sul territorio di Capena, di Bracciano e di Civitavecchia;

Asl Roma 5 – 13 nuovi casi positivi.
Continuano i controlli con le USCA-R nelle RSA e case di riposo del territorio. 5 postazioni per tampone drive in attivi sul territorio di Monterotondo, Tivoli, Guidonia, Subiaco e Colleferro;

Asl Roma 6 – 18 nuovi casi positivi di cui 6 riferibili al cluster della RSA San Raffaele di Montecompatri e 5 di Villa delle Querce. Deceduto un uomo di 91 anni.
35 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Lunedì 11 maggio operativa RSA pubblica di Albano per 31 posti letto. Continua il monitoraggio delle RSA e case di riposo del territorio attenzionate. 2 postazioni di tamponi drive in sul territorio di Frascati e Pomezia. Si lavora per aprire una postazione nel comune di Anzio;

I dati nelle altre province del Lazio: 6 nuovi casi e 2 decessi

Asl di Latina – 1 nuovo caso positivo. Deceduto un uomo di 77 anni con patologie pregresse. 44 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Le USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio. Si lavora per aprire 2 postazioni di tamponi drive in a Latina e a Gaeta;

Asl di Frosinone – 1 nuovo caso positivo. 0 decessi. 25 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio. 2 postazioni di tamponi drive in all’Ospedale di Frosinone e di Cassino;

Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. Deceduto un uomo di 81 anni con precedenti patologie. 16 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
3 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio di Tarquinia, di Civita Castellana e all’Ospedale Belcolle di Viterbo;

Asl di Rieti – 3 nuovi casi positivi. 6 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio. 3 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio di Rieti, di Poggio Mirteto e di Contigliano;

La situazione negli ospedali

Policlinico Umberto I – 101 pazienti ricoverati di cui 7 in terapia intensiva. 2 pazienti guariti;

Azienda ospedaliera San Camillo – Operativo il laboratorio per il test covid H24;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – Operativo il laboratorio per il test sierologico. Deceduto un prete di 63 anni proveniente dall’Ateneo Salesiano;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi casi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 9 giorni. Operativo il laboratorio per il test COVID H24. Operativo il laboratorio per il test di sieroprevalenza da lunedì 11 maggio;

Policlinico Gemelli – 101 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 15 in terapia intensiva. 11 pazienti guariti. Deceduta una donna di 81 anni con patologie pregresse;

Policlinico Tor Vergata – 82 pazienti ricoverati di cui 8 in terapia intensiva;

IFO – Operativo il laboratorio per il test sierologico e il laboratorio per il test COVID H24

Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – nella giornata di ieri dimessi 2 bambini guariti. In netto miglioramento anche i 2 pazienti che erano in terapia intensiva, ora trasferiti nel reparto infettivi. In totale restano ricoverati 8 bambini e 2 mamme;

Università Campus Bio-Medico – 35 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 13 in terapia intensiva.

Anche oggi negli ospedali del Lazio: alla ASL Roma 1 per i tamponi drive in effettuati dal personale sanitario ai…

Pubblicato da Regione Lazio su Martedì 5 maggio 2020

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe pubblicate sono ancora riferite ai dati complessivi registrati fino al 4 maggio. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 8.57 (2.462 casi dall’inizio dell’emergenza).
Per i quartieri il tasso più alto, rispetto al numero di residenti, è in zona Foro Italico: 137.4 (9 casi) e in zona via dell’Omo: 126.58 (25 casi).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione  mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti