Covid-19, 6 ottobre: a Roma 128 casi e in tutto il Lazio 275

Aggiornate le mappe del contagio nei quartieri e comuni. Record di nuovi casi nel Lazio. Dove fare i test antigenici rapidi dai privati a Roma, Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina. Inchiesta tamponi falsi a domicilio a Civitavecchia
Enzo Luciani - 6 Ottobre 2020

“Su quasi 11 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 275 casi e di questi 128 a Roma, 4 i decessi e 133 i guariti.
Preoccupa la situazione del territorio della Asl di Latina.
Partito oggi il progetto pilota dei test antigenici con prelievo salivare nelle scuole con i primi 100 test a bambini di Fiumicino” ha dichiarato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio D’Amato.

275 è il nuovo record per i casi in una sola giornata all’interno della regione.

Aggiornate le mappe del contagio nei vari quartieri e nei comuni. l link sono al fondo di questo articolo.

Asl Roma 1: 56 casi e 2 decessi

Nella Asl Roma 1 sono 56 i casi nelle ultime 24h e si tratta di diciotto casi domiciliari o sono casi con link familiare o contatto di un caso già noto sedici sono casi con link a cluster noti dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano due decessi di 64 e 78 anni tutti con patologie.

Asl Roma 2: 45 casi

Nella Asl Roma 2 sono 45 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso di rientro dal Bangladesh, quattordici i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale e dieci i contatti di casi già noti e isolati.

Asl Roma 3: 27 casi

Nella Asl Roma 3 sono 27 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sedici contatti di casi già noti e isolati e un caso di rientro dalla Lombardia.

Asl Roma 4: 11 casi

Nella Asl Roma 4 sono 11 i casi nelle ultime 24h e si tratta di contatti di casi già noti e isolati.

Asl Roma 5: 37 casi

Nella Asl Roma 5 sono 37 i casi nelle ultime 24h e si tratta di venticinque contatti di casi già noti e isolati. Sette i casi con link ad un battesimo dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Asl Roma 6: 39 casi

Nella Asl Roma 6 sono 39 i casi nelle ultime 24h e si tratta di diciassette contatti di casi già noti e isolati, due casi di rientro dall’Albania, due dalla Romania, due da Malta e uno dalla Polonia. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione.

Asl Latina: 49 casi

Si registrano 49 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (3), di Cisterna di Latina (9), di Cori (1), di Fondi (1), di Formia (1), di Itri (2), di Gaeta (1), di Latina (20), di Minturno(3), Pontinia (3), di Priverno (1) e di Terracina (4).
Di questi quaranta sono casi con link familiare o contatto di caso già noto e un caso di rientro dalla Puglia.

Si ricorda che, in relazione alla situazione epidemiologica in essere localmente, sono stati attivati nei Comuni di Aprilia e Priverno locali postazioni permanenti di “Drive in” per l’esecuzione del test antigenico o molecolare volto alla rilevazione del coronavirus SARS-COV2.
L’accesso al “drive in” è regolato da prenotazione che dovrà essere effettuata almeno 24 h prima.
APRILIA : attivo dal giorno 8 Ottobre pv dalle ore 9:00 alle ore 14:00 dal lunedì al sabato c/o Fiera (mercato dei fiori) località Campoverde Km 46,600 (direzione Latina) della SS.148 Pontina
PRIVERNO: attivo il giorno 7 Ottobre pv dalle ore 14:00 alle 18:00 e dal giorno 8 Ottobre pv dalle ore 8:30 alle ore 13:30 dal lunedì al sabato c/o la Casa della Salute sita in via Madonna delle Grazie.

Asl Frosinone: 2 casi e 1 decesso

Nella Asl di Frosinone si registrano due casi e si tratta di casi isolati a domicilio. Si registra un decesso di anni 71 con patologie.

Asl Viterbo: 8 casi

8 casi accertati di positività al COVID-19: 3 a Viterbo, 3 a Vetralla e 2 a Nepi.
Dei casi odierni, 5 presentano un link epidemiologico con casi precedentemente accertati, 3 sono collegati a tamponi eseguiti per sintomatologia.
Tutti stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio.
3 i pazienti sono stati dichiarati guariti: 1 a Ronciglione, 1 a Montefiascone e 1 a Carbognano.
427 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.
Ad oggi 444 cittadini sono in isolamento domiciliare fiduciario.

Asl Rieti: 1 caso e 1 decesso

Si registra 1 nuovo soggetto positivo al test Covid 19. Si tratta di una donna di 65 anni residente/domiciliata a Rieti, cluster già noto e isolato.
249 i contatti in sorveglianza domiciliare.
22 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare.
Si registrano 2 guariti: 1 residente/domiciliato a Rieti e 1 residente/domiciliato Poggio Nativo.
Si registra un decesso: un uomo di 91 anni, affetto da polipatologie, ospite della RSA di Torri in sabina e trasferito nelle settimane scorse presso una struttura Covid di Roma.
Totale positivi in provincia di Rieti: 140
Nelle ultime 24 ore presso il drive-in della Asl di Rieti sono stati eseguiti 255 tamponi nasofaringei.

I dati dei giorni scorsi

Dove fare i test antigenici rapidi dai privati a Roma, Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina

Elenco redatto secondo l’accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria

 

Inchiesta tamponi falsi a domicilio a Civitavecchia

“Le indagini sulla truffa dei tamponi falsi a domicilio – informa la Asl Roma 4 – si sono svolte con la massima collaborazione tra l’Azienda sanitaria e i Carabinieri.
La denuncia è partita proprio dalla stessa Azienda sanitaria appena è venuta a conoscenza del referto falso, e subito la Asl si è messa a disposizione per collaborare con le Forze dell’ordine per permettere di individuare i colpevoli.
L’Ospedale San Paolo – conclude la Asl Roma 4 – è estraneo ai fatti della vicenda, trattandosi di un caso isolato che sarà trattato secondo i termini di legge”.

“Se il fatto sarà acclarato l’operatrice sanitaria sarà licenziata. E’ un fatto inaccettabile speculare sulla pandemia. Massima collaborazione con i Carabinieri e la Magistratura” ha commentato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Drive In

L’Unità di Crisi Regione Lazio comunica che da lunedì all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù è entrato in funzione due ambulatori dedicati ai test per i bambini nella fascia 0-6 anni.
Il primo presso la sede di San Paolo aperto dal lun-ven dalle ore 14 alle ore 18 e l’altro presso il presidio ospedaliero di Palidoro aperto tutta la settimana sempre dalle ore 14 alle ore 18.
Accesso mediante prenotazione al numero 06/68181.
Inoltre presso ogni drive-in del Lazio vi sono operatori in grado di effettuare i test e tamponi ai più piccoli.

Sulla app Salute Lazio è disponibile l’elenco geolocalizzato dei drive-in della Regione Lazio dove si eseguono i test per il COVID-19.

Link all’app Salute Lazio per Android e link all’app Salute Lazio per App Store.

 

Ottobre mese prevenzione contro il tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno: se hai tra i 45 e i 49 anni prenota una mammografia gratuita.

Le mappe dei contagi nei quartieri del III, IV e V municipio di Roma

La mappa dei contagi nel Municipio III (aggiornata al 5 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio IV (aggiornata al 5 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio V (aggiornata al 5 ottobre)

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 5 ottobre. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 30.29 (8.703 casi dall’inizio dell’emergenza).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti