“Cuore più forte se si vive con un animale”

Lo afferma Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 20 Gennaio 2020

“E’ scientificamente provato da studi portati avanti da istituti autorevoli, che convivere con degli animali domestici fa bene alla nostra salute. Ci fanno sentire bene con noi stessi, ci aiutano a ridurre lo stress di una vita convulsa, ci riempiono di pensieri positivi, un aiuto valido sia per la nostra salute fisica che mentale. I nostri amici animali aumentano la nostra autostima, ci fanno sentire meno soli e più amati. In particolare chi convive con un animale domestico ha meno problemi di cuore, perché il 62% di chi vive con un cane svolge nel corso della giornata un’adeguata attività fisica per portarlo a fare passeggiate, contro il 47% di chi non si dedica a questa attività.

“Gli esperti della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria confermano che  gli animali presentano un effetto positivo sulla salute cardiovascolare, soprattutto negli over 65, un aspetto in cui abbiamo sempre creduto visto che abbiamo presentato anche una delibera proprio sull’importanza della salute del cuore, per rendere Roma una città cardioprotetta grazie ai defibrillatori. Aggiungiamo inoltre che la presenza di un micio o di un cane per gli anziani diventa anche un antidoto alla solitudine, con meno problemi di isolamento sociale, ansia e deficit cognitivi, auspichiamo quindi di fare adozioni nei canili e gattili comunali e privati, dove animali sfortunati possono avere una nuova vita e cambiare in meglio quella di noi esseri umani”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vicepresidente dell’Assemblea Capitolina.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti