Da Centocelle all’Expo 2015: Vincenzo Mancino di Proloco DOL

A lui l'omaggio nella galleria dedicata alla Potenza del Saper Fare
di Letizia Palmisano - 20 Maggio 2015

L’Expo 2015 di Milano, lo sappiamo tutti, è dedicato al cibo e al gusto. Sapori e tradizioni di tutto il mondo si incontrano, partendo anche da… Centocelle. All’interno del Padiglione Italia sono raccontate le Potenze italiane, con la collaborazione delle 21 regioni e province autonome.

Così tra queste, da non perdere è la Galleria dedicata alla Potenza del Saper Fare: 21 personaggi raccontano storie di professionalità applicata degli italiani, in arte e manualità, che hanno trovato soluzioni facendo impresa.

Vincenzo mancino expo2Tra le potenze troviamo Vincenzo Mancino che ha fatto di Centocelle “la sua città” e l’ha resa celebre grazie a Proloco DOL: solo prodotti e sapori Di Origine Laziale, divenuta meta e pellegrinaggio di chi cerca autentici sapori a km zero.

Vincenzo mancino expoA Vincenzo hanno dedicato una delle miniature con la frase:

“Il lavoro di Vincenzo si sintetizza in quattro punti: rispettare il tempo delle stagioni e della natura, accorciare la distanza tra una grande città e la sua campagna, rifiutare la globalizzazione alimentare che porta all’appiattimento del gusto, tramandare le tradizioni della propria terra. per fare questo, da anni, seleziona prodotti della campagna laziale e li commercia nel suo punto vendita di Roma”. 

Foto di Vittorio Merlitti

Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti