Da gennaio 2010 vietata la circolazione a ciclomotori e motoveicoli euro 0

Il provvedimento bloccherà i veicoli con motori a 4 tempi, a 2, 3 o 4 ruote all'interno della ZTL dell’anello ferroviario
Enzo Luciani - 23 Dicembre 2009

A partire da venerdì 1 gennaio 2010 sarà vietato l’ingresso e la circolazione all’interno della ZTL dell’Anello Ferroviario ai ciclomotori e ai motoveicoli – a due, tre e quattro ruote – con motore a 4 Tempi "Euro 0" non conformi alla direttiva 97/24/CE. Il provvedimento rientra all’interno del quadro generale degli interventi che il Comune di Roma promuove in favore dell’ambiente e a salvaguardia della salute dei cittadini.

I ciclomotori e i motoveicoli di vecchia generazione, infatti, emettono una significativa quantità di polveri sottili che incidono sull’inquinamento atmosferico. Questo nuovo provvedimento dà seguito al processo di contenimento degli agenti inquinanti prodotti dal traffico veicolare, già avviato per ciclomotori e motoveicoli nel 2007 con la restrizione alla circolazione di quelli dotati di motore a 2 tempi “Euro 0”.

Il rispetto della misura adottata e la progressiva sostituzione dei vecchi veicoli contribuirà a ridurre sensibilmente la produzione di polveri sottili e di ossidi di azoto. Potranno circolare all’interno della ZTL dell’Anello Ferroviario i motoveicoli classificati di interesse storico-collezionistico iscritti ai Registri riconosciuti dal nuovo codice della strada e ciclomotori e motoveicoli adibiti al trasporto di persone diversamente abili. Ai residenti all’interno della ZTL dell’Anello Ferroviario sarà consentita la circolazione fino al 30 giugno 2010.

Per facilitare e incoraggiare la sostituzione dei vecchi veicoli sono anche disponibili incentivi economici messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente. Per riconoscere la classe ambientale di omologazione è sufficiente controllare la direttiva di riferimento riportata sulla carta di circolazione o sul certificato di idoneità tecnica. Sul sito del Comune di Roma (in evidenza nella home page del X Dipartimento) la Fascia Verde e l’Anello Ferroviario.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti