Da noi i deputati queste cose non le fanno

Ticino, deputato denuncia il furto dell'ombrello, "incastrato" da telecamere, collega confessa
di Ettore Visibelli - 20 Ottobre 2012

Svizzera, Ticino, deputato denuncia il furto dell’ombrello (La Repubblica, 20 ott. 2012) "incastrato" da telecamere, collega confessa. Seduta da teatro comico al parlamento del Cantone. La minaccia del presidente di far ricorso alle videoregistrazioni costringe il "ladro" ad ammettere: "L’ho preso io, perché qualcuno ha rubato il mio". E di colpo si scopre che è una pratica diffusa (di Franco Zantonelli)

Vergogna! Da noi i deputati queste cose non le fanno: Primo, perché la videosorveglianza è una violazione della privacy. Secondo, perché rubare un ombrello quando si può rubare molto di più attingendo alle casse del partito senza che nessuno se ne accorga?


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti