Da oggi la bolletta TARI anche direttamente su smartphone tramite App IO

Comunicato stampa - 24 Giugno 2022

Al via oggi due novità di Roma Capitale che riguardano i pagamenti della Tari: la possibilità di ricevere l’imposta direttamente su smartphone tramite l’app IO e la rateizzazione nel caso in cui siano richiesti pagamenti per le annualità precedenti al 2022.

Il progetto che permette agli utenti domestici di ricevere e pagare la bolletta Tari direttamente su smartphone, tramite IO, app ufficiale per interagire con la Pubblica Amministrazione, si inserisce nel quadro di una sempre maggiore digitalizzazione dei servizi pubblici, per fornire ai cittadini modalità semplici ed efficaci per interagire con l’Amministrazione di Roma Capitale.

Già oggi partiranno i primi invii telematici di bollette per gli utenti che hanno già scaricato IO. Altre notifiche, sempre sulla piattaforma IO, saranno inviate intorno al 20 luglio, così da dare la possibilità di utilizzare il nuovo sistema anche agli utenti che scaricheranno l’app nelle prossime settimane. La normale bollettazione cartacea continuerà ad arrivare come sempre e saranno sempre attivi tutti i normali mezzi di pagamento già previsti da Ama.

Per accedere all’app IO è necessario aver attivato l’identità digitale SPID. Si stima che l’app sia già stata scaricata da circa 500mila cittadini di Roma, e l’Amministrazione conta di poter raggiungere un numero sempre più ampio di utenze, anche grazie ad un’apposita e ampia campagna informativa. Nei prossimi giorni saranno inoltre inviati appositi sms ed email informative agli utenti iscritti al Portale di Roma Capitale.

Importanti anche le novità sulla rateizzazione: nel caso in cui siano richiesti pagamenti Tari per le annualità precedenti al 2022, per un valore compreso tra 300 e 3000 euro, sarà consentito agli utenti domestici di rateizzare questo importo semplicemente accedendo al sito web di Ama, senza alcun ulteriore vincolo. Questo grazie a una delibera approvata oggi dalla Giunta Capitolina, che costituisce un primo tassello per l’implementazione di una politica di compliancefiscale dei tributi locali più equa, che semplifichi e renda sempre più efficiente e meno oneroso il carico per i contribuenti locali. Restano naturalmente in vigore tutte le normali detrazioni e agevolazioni a sostegno delle fasce più deboli.

La richiesta di rateizzazione deve essere presentata:

– entro il 5 settembre 2022, se gli importi riferiti a semestri di annualità precedenti il 2022 sono riportati nell’avviso di pagamento TARI I Semestre;

– entro il 10 gennaio 2023, se gli importi riferiti a semestri di annualità precedenti il 2022 sono riportati nell’avviso di pagamento TARI II Semestre.

Centro Commerciale Primavera

I normali canali di assistenza ai clienti (come il numero 06.06.06 e il sito www.amaroma.it) saranno a disposizione, appositamente potenziati, per supportare i cittadini che dovessero riscontrare difficoltà o problemi tecnici con le novità avviate sui pagamenti Tari.

La possibilità di ricevere la Tari direttamente su smartphone tramite l’app Io è un passaggio importante nello sforzo di questa Amministrazione per rendere l’interazione tra cittadine e cittadini e Roma Capitale sempre più semplice, veloce e priva di complicazioni; obiettivi che sono alla base anche della novità che abbiamo introdotto sulla rateizzazione nel caso in cui siano richiesti pagamenti Tari per le annualità precedenti al 2022. Nei prossimi mesi i servizi telematici e di pagamento disponibili continueranno a crescere, dando inizio così ad una strategia complessiva di ridefinizione della politica fiscale comunale, in cui la lotta all’evasione passi, innanzitutto, dalla semplificazione degli oneri per le romane e i romani”, ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore al Bilancio di Roma Capitale Silvia Scozzese.

 

Tutte le info utili sulla Tari


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti