Dar Ciriola asporto

Da Porcellana a Centocelle anche i buchi si decorano

Silvana Landolfi vince il concorso interno tra gli allievi della scuola di pittura su porcellana
Enzo Luciani - 10 Giugno 2009

Silvana Landolfi, Giovanna Pani e Anna Maria Calamari con i loro vasi ‘bucati’

Anche quest’anno "Porcellana" di via dei Frassini 126b (tel. 0623238387) a Centocelle ha indetto un concorso tra gli allievi della sua scuola di pittura su porcellana.
Il titolo del concorso era "Ma i buchi si decorano???". I "buchi" erano sui vasi da decorare e la sfida era proprio quella di inserire il buco all’interno della decorazione.
Il risultato è stato molto interessante, i 9 partecipanti hanno trovato soluzioni geniali per decorare il vaso.

La giuria era composta dagli altri allievi della scuola e dai clienti del laboratorio.

Le vincitrici sono risultate Silvana Landolfi, Giovanna Pani e Anna Maria Calamari.

Primo posto. Silvana Landolfi con il vaso "Notre Dame"
Il vaso come una cattedrale, i buchi come le vetrate della cattedrale, con tanto di vetrini decorati a mano e cotti attaccati all’interno del vaso.
Oltre ai vetri anche carta di riso e retine di metallo per chiudere i buchi facendoli sembrare delle vere e proprie finestre

Secondo posto. Giovanna Pani con il vaso "Sguardi"
Il vaso è una foresta di bambù… e da un buco spuntano gli occhioni scrutatori di una rana!!
La rana è stata dipinta su una piastrina di porcellana attaccata poi all’interno del buco

Terzo posto Anna Maria Calamari con il vaso " La pergamena strappata"
Il vaso come una pergamena strappata, i buchi sono i fori della pergamena che si apre sullo specchio dell’anima rivelando segreti sogni ed desideri.
Sul vaso farfalle, fate e candele danno l’idea anche della magia che ci circonda. L’interno del vaso è completamente colorato.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti