Dal 16 al 21 agosto chiusa al traffico via Portuense per lavori del nuovo ponte ferroviario

Entro l’anno sarà realizzato l’ampliamento della nuova sede stradale con il transito della linea ATAC 719
Enzo Luciani - 13 Agosto 2011

Dalle ore 1.00 di martedì 16 e fino alle ore 24.00 di domenica 21 agosto via Portuense sarà chiusa al traffico nel tratto via Giacomo Folchi via Quirino Majorana per consentire alle RFI la conclusione della realizzazione del nuovo ponte ferroviario. Tra Via Folchi e Via Giuseppe Belluzzo, invece, sarà consentito il transito al solo traffico locale. E’ questa l’ultima fase dell’intervento relativo alla costruzione del nuovo sottopasso ferroviario, avviato nell’agosto del 2008 con la demolizione dell’originario ponte risalente ai primi anni del ‘900.

“Anche quest’anno si è deciso di chiudere al traffico questo tratto di Via Portuense – dichiara Gianni Paris, Presidente del XV Municipio – proprio nei giorni in cui la città maggiormente si svuota così da limitare al massimo le ripercussioni per i cittadini. Siamo di fronte ad un cantiere importante destinato a realizzare un’opera strategica per il quadrante Sud-Ovest e per l’intera città, che consente di raddoppiare il ponte ferroviario e quindi il tratto sottostante della Via Portuense. Sono più di 40 anni che gli abitanti aspettavano questo intervento ed il nostro Municipio ha lavorato fin dal 2001 per concludere l’accordo con le Ferrovie. I lavori avviati finalmente nella primavera del 2008, hanno subito uno stop imprevisto a causa del ritrovamento di importanti reperti archeologici che ha comportato un allungamento dei tempi di conclusione.
La realizzazione del nuovo sottopasso è il presupposto per poter procede anche all’ampliamento della sede stradale di via Portuense con evidente fluidificazione del traffico ed a prevedere di nuovo il transito dei mezzi pubblici, finora vietato per le ridotte dimensioni della carreggiata. Come Municipio ci siamo impegnati affinché, ultimato il nuovo ponte, i lavori di adeguamento della sede stradale di questo tratto di via Portuense fossero realizzati nel più breve tempo possibile. Proprio per affrontare le varie problematiche legate a questo aspetto ho convocato presso il Municipio nei giorni scorsi una riunione con i rappresentanti del Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU), del Dipartimento Mobilità e Trasporti, delle RFI, del Servizio Tecnico del Municipio. Si convenuto che i lavori di adeguamento della sede stradale saranno realizzati direttamente dal Municipio e dovrebbero concludersi entro l’anno. Grazie alla nuova viabilità anche l’ATAC modificherà i percorsi di alcune linee. La prima che transiterà sotto il nuovo ponte sarà il 719 e questo certamente dopo oltre 40 anni sarà un vero evento”. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti