Dal XV municipio un consenso unanime per il progetto Millennio di Richard Rogers

Insieme alla “città di Rogers”, l’allargamento di v. Magliana, sovrappasso ferrovia FR1, sottopasso Gra e adeguamento v. Marchetti
Comunicato stampa - 14 Novembre 2007

Il Municipio XV approva all’unanimità il progetto Millennio, nell’area Magliana-Collina Alitalia-Muratella, firmato da uno dei più prestigiosi architetti a livello internazionale, Richard Rogers.

Con il voto del Consiglio municipale dell’8 novembre 2007, alla cui riunione era presente anche l’assessore comunale Claudio Minelli, si mette la parola fine alla trasformazione della collina Alitalia e si procede alla realizzazione di uno dei progetti più ambiziosi della città.

“I mesi passati dalla delibera di Giunta comunale – dichiara il presidente del XV Municipio, Gianni Paris – approvata nel gennaio 2007 sono stati utili per approfondire i temi proposti dal Campidoglio e garantire al territorio che l’intervento costituisse appieno un’opportunità per riqualificare un’area oggetto in questi anni di troppi interventi scollegati tra loro.
Insieme alla “città di Rogers” – continua Paris – oggi si ha la certezza di aver anche un quadro di infrastrutture ben definito, in particolare grazie all’allargamento di via della Magliana fino al Raccordo, alla realizzazione del sovrappasso sulla ferrovia FR1 (la linea per Fiumicino) e al sottopasso al Gra, oltre all’adeguamento di via Marchetti.
Cosi si doterà quella zona di una viabilità adeguata e che va a sanare un deficit attualmente esistente. Con gli emendamenti del XV Municipio si pianifica anche l’area prima individuata come sede del Mercato dei Fiori (che prevedeva 210.000 metri cubi), destinandola invece ad uso sportivo, con la costruzione di un grande impianto nazionale di baseball e softball che realizzerà la Federazione Nazionale di Baseball (per complessivi 20.000 metri cubi).
Infine, l’intervento del Municipio – conclude Paris – ha permesso di triplicare gli investimenti derivanti dagli oneri concessori, da 9 milioni si è arrivati all’attuale cifra di 27 milioni di euro da investire in strade, infrastrutture e servizi pregiati.

Sono stati mesi di duro e attento lavoro, ma siamo soddisfatti di questo risultato che presto giungerà in Aula Giulio Cesare arricchito del contributo del territorio”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti