Dermatologia ed Arte nella Cartiera Latina

Incontro e studio tra specialisti e artisti nella V edizione DermArt
di Patrizia Miracco - 23 Ottobre 2013

Il 18 e 19 ottobre si è svolta a Roma, nella Cartiera Latina in via Appia Antica, la V edizione di DermArt. Protagoniste del convegno 2013 sono le opere d’arte e le malattie della pelle nei loro elementi comuni. Attraverso l’osservazione e lo studio di forme, linee e colori delineate sulla superficie cutanea si individuano e studiano le malattie della pelle.

MRC_4588Nei due giorni del convegno gli esperti si sono occupati non solo di neuroscienze, acne, segni degli abusi, tatuaggi terapeutici, ma anche di storia delle cure e preparati più moderni, delle forme cliniche rare, delle dermatosi che disegnano la pelle, dei colori dei cibi, del prurito e infine anche delle dermopatie di personaggi famosi.

DermArt si rivolge a dermatologi, cosmetologi, specialisti di altre discipline e professioni sanitarie perché vuol essere un’occasione di incontro e confronto tra nuove e vecchie generazioni di specialisti ma anche ad appassionati d’arte e, naturalmente, a pittori, storici e critici d’arte con la finalità di rendere familiari al grande pubblico patologie non contagiose, con il con-tatto.

Presente nell’edizione DermArt 2013 Alessio Gismondi, artista del legno, che ha proposto il progetto Con-tatto, esposto per la prima volta a Trento per l’inaugurazione del MuSe (il nuovo Museo delle Scienze progettato da Renzo Piano). Si tratta di otto mobili, pezzi unici con struttura antropomorfa, che riproducono sulla superficie i segni e le forme di alcune frequenti malattie della pelle.

MRC_2557Il convegno è stato patrocinato dal Ministero della Salute, dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, dalla Provincia di Roma, da Roma Capitale e dalla FEDONP e realizzato con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio, il meeting è organizzato e diretto da Massimo Papi e Biagio Didona, dermatologi dell’IDI di Roma.

Quest’anno DermArt si è inoltre impegnata nel sostenere MAMA Onlus (www.mamaonlus.org) in favore dei bambini HIV positivi orfani del Villaggio della Speranza di Dodoma, in Tanzania, fondato nel 2001 da due missionari (www.thevillageofhope.org).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti