Deviazioni Atac fino a domenica 26 ottobre

Cantieri in via Appia Nuova e Settebagni. Domenica cerimonia a piazza Venezia. La 360 deviata ai Parioli
i comunicati dell'Atac - 24 Ottobre 2008

Inizieranno domani mattina alle 7,30 lavori alla rete idrica tra via Appia Nuova e via Appia Pignatelli che richiederanno una modifica nei percorsi di 118 e 765 sino alla conclusione dell’intervento. In direzione, rispettivamente, di piazzale Ostiense e piazzale dell’Agricoltura, i bus delle due linee percorreranno via Appia Nuova sino all’altezza dell’ex dazio e da lì, dopo aver invertito la marcia, proseguiranno per la stessa via Appia e via Appia Pignatelli riprendendo il normale itinerario.

Tra sabato e domenica si apre un altro cantiere, in questo caso sulla rete fognaria di via delle Lucarie, nella zona di Settebagni. Dalle 14 di sabato 25 ottobre e per tutta la giornata di domenica 26 ottobre su via delle Lucarie sarà vietato il transito dei veicoli pesanti, provvedimento che coinvolgerà anche i bus della linea 302. Per due giorni sarà limitata su via Salaria all’altezza del capolinea della 135, trenta metri prima del ponte ferroviario.

Consueta deviazione domenicale per la linea 360: anche il prossimo 26 ottobre, i bus resteranno lontani da via Domenico Cimarosa, chiusa al traffico per il mercatino dell’antiquariato. In arrivo da piazzale delle Muse, i bus percorreranno via Salaria, via Giovanni Pacini e via Gaspare Spontini.

Ancora nella giornata di domenica 26 ottobre è in programma una cerimonia all’Altare della Patria, in piazza Venezia. Dalle 11, orario previsto per l’omaggio dell’Associazione nazionale Bersaglieri alla Tomba del Milite Ignoto, potrebbero verificarsi fermi di breve durata per le linee H, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 81, 84, 85, 87, 95, 119, 130 Express, 160, 170, 175, 492, 628, 715, 716, 780, 916 oltre alle turistiche 110 Open e Archeobus.

Tutte le informazioni al numero verde di Atac spa 800.43.17.84, operativo dal lunedì al sabato (festivi esclusi) dalle 8 alle 20 e sul sito Internet www.atac.roma.it.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti