Dieci consigli dell’AMA per un Capodanno ecosostenibile

Redazione - 31 Dicembre 2018

Ama, per il Capodanno, invita i cittadini a differenziare correttamente i vari materiali riciclabili e a conferirli negli appositi contenitori, rispettando così l’ambiente.

Ecco 10 consigli, semplici ma preziosi, per un Capodanno virtuoso:

Non utilizzare fuochi d’artificio pericolosi e prodotti illegalmente, in quanto possono essere rischiosi sia per chi li utilizza sia per gli operatori Ama che li dovranno rimuovere successivamente dalle strade;

La bottiglia di spumante, vuotata, va conferita nelle apposite campane verdi stradali;
Il tappo in sughero, invece, deve essere gettato con i “materiali non riciclabili” (grigio/verde);

La carta da pacchi e i cartoni, ben piegati e ridotti di volume, vanno conferiti insieme a “carta e cartone” nei cassonetti/bidoncini dedicati con coperchio bianco tranne che nei municipi VI e X (dove è già attiva la nuova raccolta Porta a Porta e la carta va nel contenitore blu);

Le bottiglie di plastica devono essere schiacciate e ridotte di volume prima di essere conferite nei cassonetti/bidoncini per il “multi-materiale” (nei municipi VI e X dove è già attiva la nuova raccolta Porta a Porta, la plastica va nel contenitore giallo). I restanti cittadini dovranno utilizzare invece i contenitori blu;

Gli scarti alimentari (avanzi di cibo, frutta e verdura) vanno separati e conferiti in maniera differenziata nei cassonetti/bidoncini appositi per la raccolta della frazione organica (contenitori marroni);

Piatti e bicchieri di plastica, che si  invita a usare il meno possibile, vanno sempre conferiti (anche se sporchi) nei cassonetti/bidoncini per il “multi-materiale” (nei municipi VI e X dove è già attiva la nuova raccolta Porta a Porta, la plastica va nel contenitore giallo). I restanti cittadini dovranno utilizzare invece i contenitori blu;

Nastri da imballaggio e carta plastificata vanno invece buttati assieme ai “materiali non riciclabili” nei cassonetti/bidoncini appositi (contenitore grigio);

Le posate di plastica, invece, sono materiali non riciclabili e per questo vanno gettati nell’”indifferenziato” (grigio);

I rifiuti ingombranti, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (televisori, computer, cellulari, ecc.), rifiuti ingombranti (librerie, scaffali, sedie, divani, quadri, ecc.) vanno conferiti, gratuitamente, presso i Centri fissi di raccolta aziendali e/o tramite il servizioRiciclacasa, chiamando lo 06.06.06.

Quindi fare esattamente il contrario di quanto evidenziato dalla foto a lato.

Per informazioni su orari e materiali consegnabili: Numero verde 800867035 e sito istituzionalewww.amaroma.it.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti