Disabilità, primo protocollo cittadino sul “Dopo di noi” tra Municipi X, XI e XII e Asl Roma 3

Il protocollo della durata triennale prevede, nell’ambito dell’integrazione socio-sanitaria, il rafforzamento della collaborazione interistituzionale in atto, come previsto dalla legge 112/2016
Redazione - 26 Maggio 2023

Il Primo Protocollo d’Intesa cittadino Asl-Municipi per il supporto integrato ai disabili gravi “Progetto Dopo di Noi” è stato firmato oggi in seno alla Conferenza Locale Sociale e Sanitaria Asl Roma 3 presieduta dalla delegata del Sindaco di Roma Capitale, Giuseppina Maturani.

Il Protocollo è stato sottoscritto dai Presidenti del Municipio Roma X, Mario Falconi, Municipio Roma XI Gianluca Lanzi, Municipio Roma XII Elio Tomassetti e dal Direttore Generale della Asl Roma 3 Francesca Milito.

“Obiettivo del progetto ‘Dopo di Noi’ è la stabilizzazione ed il rafforzamento del coordinamento tra operatori Asl e municipali finalizzato a garantire la maggiore efficacia dei progetti di assistenza individuale a persone con grave disabilità – spiega la delegata del Sindaco Giuseppina Maturani – Abbiamo fortemente voluto realizzare il progetto, il primo di questo genere a Roma, perché poter vivere autonomamente una volta venuto meno il sostegno delle famiglie è un diritto che vogliamo rendere sempre più fruibile, accessibile ed efficace”.

Il protocollo della durata triennale prevede, nell’ambito dell’integrazione socio-sanitaria, il rafforzamento della collaborazione interistituzionale in atto, come previsto dalla legge 112/2016. Il documento introduce alcune novità che potenzieranno il lavoro svolto dall’equipe, composta da assistenti sociali, medici e psicologi, che ha il compito di elaborare progetti personalizzati concordati con famiglie ed utenti.

In particolare, il Protocollo prevede nuove forme di collaborazione operativa per l’effettiva realizzazione dei progetti “su misura”, una maggiore uniformità delle procedure tecnico-amministrative, la creazione di una mail dedicata per il monitoraggio dei progetti attivi.

Prevista, inoltre, la realizzazione di una modulistica specifica per il “Dopo di Noi”, riunioni periodiche delle strutture, degli operatori coinvolti e per questi ultimi una formazione interistituzionale ed interprofessionale continua.

La Conferenza Locale Sociale e Sanitaria Asl Roma 3 ha anche espresso parere favorevole al “Protocollo d’Intesa per l’inclusione sociale e la promozione della salute in ambito scolastico” fortemente sostenuto dall’assessora alle Politiche Sociali e alla Salute Barbara Funari. Il Protocollo promosso dal Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale istituisce una collaborazione tra Municipi, Asl Roma 3 e Ministero dell’Istruzione finalizzata, tra l’altro, alla riduzione del disagio sociale, dell’abbandono scolastico e alla promozione della salute.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti