Municipi: | Quartiere:

Domenica 14 maggio: galoppo con i Premi Tadolina e Agriformi

Nel weekend Japan Days all'Ippodromo Capannelle. Cresce l'attesa per il Derby Day di Domenica 21
SABATO 13 MAGGIO – TROTTO

Secondo appuntamento della settimana con il trotto all’ippodromo delle Capannelle. Otto le corse in programma, quella di maggior dotazione è la prima del pomeriggio alle ore 14.25, una condizionata ad inseguimento per soli anziani di 5 e 6 anni, il Premio Japan Days. In sette hanno accettato l’ingaggio, tre dei quali allo start e quattro chiamati a rendere un nastro. Con 20 metri di vantaggio due validi soggetti come Barnaba Trebì e Castillo potrebbero rendere impegnativo il compito dei quattro penalizzati fra i quali i migliori dovrebbero risultare Ben Hur Lic e Brooke Us.

Nella prova per sole femmine di 3 anni, sesta corsa alle ore 16.55, il Premio Ken Shiro, torna in pista l’imbattuta (in tre corse) Elamy Luis che sembra essere una delle migliori in assoluto della generazione 2020, pronta già per cimentarsi in prima categoria. Inizio alle 14.25.
Prossimo convegno di corse al trotto mercoledì 17.
DOMENICA 14 MAGGIO – GALOPPO
Al Derby Day manca meno di una settimana e cresce l’attesa. Il conto alla rovescia è iniziato e già si respira l’atmosfera unica che precede “il giorno”, quello dedicato al Derby Italiano del Galoppo, la madre di tutte le corse. 
Nel frattempo questa domenica 14 maggio si corre alle Capannelle: in programma una giornata davvero invitante e intrigante. Una media partenti di oltre 10 per  ogni corsa, un convegno che prevede una listed, un handicap principale, una maiden per i due anni e una per i tre, una corsa per i dilettanti e un totale di quattro affollati handicap che si annunciano emozionanti. Quattro volte si correrà in pista grande, due su quella dritta e una sulla all weather, le distanze variano dai 1200 fino ai 2400 metri.
La listed per femmine anziane sui 1600 metri porta il nome di Tadolina, straordinaria campionessa di Dormello, vincitrice di Gran Criterium, Regina Elena, Oaks. Le otto cavalle di assoluto spessore che si contenderanno il black type (terza corsa ore 15.10) cercheranno quanto più possibile di essere degne della grandezza della campionessa a cui è dedicato il premio: sono Aristovic, Deadline, Hold On, Incantatrice, Memo de l’Alguer, Swipe Up, Venere Rockey e White Lips.
La perizia principale del pomeriggio è il Premio Bruno Agriformi, straordinario fantino di tanti indimenticabili successi e ottimo allenatore. Nella quarta corsa a lui dedicata, alle ore 15.50, saranno 10 i tre anni sui 2400 e di ottimo conio, tra questi ad esempio Budrio, Dayron, Enrico dei Grif, Kazzam ed Ersilia.
Ben 13 nella maiden per i tre anni sui 2000 (quinta corsa, ore 16.25), sei invece in quella sui 1200 per i due anni ma potenzialmente di livello interessante (la corsa che apre il pomeriggio alle 14.00).
Eccellente la perizia sui 1200 in pista dritta per tre anni e oltre (sesta corsa alle ore 17.00, scelta come seconda tris) con ben 12 in gabbia e tra questi i validissimi Sopran Marte, Killachy Dream, Allocco, Bluma, Nanga Jambu, Altalune. Altrettanto di qualità l’handicap sui 1800 per anziani dove saranno addirittura in 16 e tutti ottimi (TQQ finale alle 17.35) come Oleksander, Reggiolo, Arrival, Excelegrif, Italian King, Lucrezio.
Una giornata entusiasmante a sette giorni dal pomeriggio più atteso dell’anno.
EVENTI COLLATERALI
Sabato 13 e Domenica 14 maggio, dalle 10.00 alle 19.30, torna l’oriente all’Ippodromo Capannelle con un nuovo appuntamento dedicato ai JAPAN DAYS, una grande kermesse sul mondo del Sol Levante in tutte le sue molteplici sfumature. Un week end intero per perdersi tra le atmosfere, i suoni e i colori del Sol Levante. Dal classico del bonsai e dei kimono al mondo colorato e divertente della cultura anime e nerd, l’unico vero appuntamento mensile per tutti i “Japan lovers”. 
Gli splendidi e ampi spazi dell’Ippodromo Capannelle faranno da cornice a un percorso unico tra i suoni, i profumi e le atmosfere tipiche del Sol Levante: area market di 130 espositori, laboratori e workshop, dimostrazioni di arti marziali, spettacoli, esibizioni, presentazioni, spazio bimbi, arcade game corner, maid cafè, food area made in Japan, spazio wellness.
Non solo mercato ma un’esperienza a 360 gradi sul mondo del Giappone.
ph. Domenico Savi

Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento