Domenica 5 novembre – Premio Berardelli e tre listed spettacolari

Un ricco pomeriggio al galoppo di Capannelle
F. T. - 4 Novembre 2023

DOMENICA 5 NOVEMBRE – GALOPPO

Come già anticipato, l’Ippodromo Capannelle ha confezionato una superlativa sorpresa per tutti gli appassionati: dopo l’emozionante domenica dedicata al Roma Champions Day, ecco la luculliana appendice in programma domenica 5 novembre, un altro convegno di straordinario prestigio. In programma una pattern eccezionale per i due anni sui 1800, il Premio Guido e Alessandro Berardelli, e ben tre listed: il Premio Umbria, per velocisti di due anni e oltre; il Premio Rumon Memorial Daniele Porcu, per due anni sui 1500 metri; e infine il Criterium Femminile Memorial Lorenzo Brogi, per femmine di due anni sempre sui 1500 metri.
Il tema della giornata è uno sguardo al futuro: la gioia dei due anni che disegnano il domani e che rappresentano la grande speranza, la magnifica illusione del Turf. Sette corse, ben tre dedicate ai giovanissimi, in un ricchissimo cartellone che prevede una pattern, tre listed e tre handicap interessanti, uno dei quali dedicato agli amatori. Quattro volte si correrà sulla pista grande in erba, due sulla all weather e una in pista dritta, con distanze dai 1200 fino ai 1800 metri.

Partiamo dall’appuntamento più atteso di giornata, il Premio Berardelli, dedicato a Guido e Alessandro, il primo indimenticabile presidente dell’Unire già nei primissimi mesi del dopoguerra, dell’Unione dei Proprietari di Galoppo e vicepresidente dell’Anac, ma anche proprietario di Nuccio, secondo e poi primo (con i colori Aga Khan) nell’Arco di Trionfo; il secondo è stato direttore di Capannelle per oltre 20 anni, anche lui consigliere delle Associazioni dei Proprietari e Allevatori e dirigente a San Siro. Questa pattern di fatto conclude la stagione elitaria per i giovanissimi e li porta a cimentarsi sulla distanza selettiva dei 1800 metri che, idealmente, fa da ponte verso gli impegni classici del prossimo anno. Nel suo prestigioso albo d’oro troviamo nomi illustri quali Fisich, Shibuni’s Falcon, Groom Tesse, Gentlemen Only, nelle ultime tre edizioni invece la corsa ha parlato sempre tedesco grazie alle affermazioni dei portacolori della Darius Racing, ovvero Isfahan, Ardakan e Sirjan. In questa edizione saranno sette nelle gabbie: Calm Reef ci arriva da imbattuto con due vittorie, più o meno come il compagno Lancieri, secondo al debutto e poi subito a bersaglio; e ancora Diomede e Look Upon. Da segnalare anche gli ospiti stranieri: Marselan dalla Francia, che ha vinto in condizionata a Clairefontaine, e Ghorgan, inviato di Andreas Wholer e vincitore in condizionata anche lui in Germania.

Il Premio Rumon – Memorial Daniele Porcu si collega idealmente al Berardelli. Fino a poche stagioni orsono si correva a fine settembre ed era considerato trampolino di lancio verso il Berardelli. Adesso si corrono lo stesso giorno, ma la listed è sulla distanza dei 1500 metri. Si tratta di un’ottima occasione per i due anni milers e saranno sei al via: Ilovemyjob, Jerry Lewells, Lord of Rules, Midnight Mask, Scapestrato e Supereroe.
Altra listed di spessore, il Criterium Femminile, corsa creata da Franco Polidori, dirigente ippico, consigliere degli Allevatori e per alcune stagioni al vertice di Capannelle. La corsa è anche Memorial Lorenzo Brogi, icona del turf italiano, un grande maestro nell’arte di allenare cavalli da corsa. Undici le cavalle al via: Armosfera, Countess Susie, Denaga de L’alguer, Domizia Sweety, Eternal Blossom, Marchess Warrior, Mrs Morena, Mysterious Shadow, Nomellina, Preziosissima e Rebel Music.

Terza e ultima listed di giornata il Premio Umbria, confronto spettacolare sui 1200 metri in pista dritta. Il suo albo d’oro vanta nomi ragguardevoli, come quello del grande campione Overdose, ma anche di Aranvanna, St Paul House, Rosendhal, Patapan, Dream Impact, Plusquemavie, My Lea, The Conqueror e da ultimo – per ben due volte – il campione Agiato. Una corsa che ha sempre espresso un vincitore di indubbio valore e non mancherà di farlo anche in questa edizione. In 14 nelle gabbie di partenza e spettacolo assicurato. Con intenti bellicosi vengono dall’estero Best Flying, Mgheera, Zandjan e Danelo. Ad attenderli combattivi i nostri migliori cavalli: Chiaroscuro, Ghepardo da Todi, Noble Title e Talentuosa.
Prima corsa in programma, il Premio Laura Sipione, alle 13.35, quindi il Rumon alle 14.15, il Criterium Femminile alle 14.55, il Berardelli alle 15.30 come quarta corsa, il Premio Umbria alle 16.05 come quinta e tris straordinaria, per finire il Premio Valeri l’ultima alle 17.15.

Foto Domenico Savi


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti