Domus Ecologiche: “Ampliare dotazioni ma nel rispetto delle regole”

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni, consigliere capitolino e Nicola Franco, capogruppo nel Municipio VI
Redazione - 3 ottobre 2018

“Il problema dei rifiuti a Roma è quanto mai pressante, lo capiamo dal fatto che in ogni angolo della città sono presenti cassonetti traboccanti oltre a piccole discariche che ci accompagnano lungo le strade cittadine. Il fatto che l’Amministrazione capitolina, con diverse deliberazioni che si sono succedute, ponga l’accento sulla raccolta differenziata con i suoi centri conosciuti anche con il nome di Domus Ecologiche, fa riflettere in quanto sarebbe opportuno prima di tutto provvedere a pulire la città con un servizio Ama efficiente, a fronte anche di una salata tariffa Tari che i romani sono costretti a pagare senza avere un servizio adeguato. Ma tornando alle Domus Ecologiche, abbiamo presentato un’interrogazione in quanto abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini che lamentano come questa raccolta differenziata, tanto sbandierata dall’Amministrazione pentastellata, sia del tutto inadeguata e carente per le esigenze dei romani che confidano in una regolare raccolta da parte di Ama che purtroppo non c’è. Abbiamo a tale riguardo chiesto al Sindaco e agli Assessori preposti se, per la realizzazione di tutte le Domus Ecologiche, di cui ai bandi di gara, sono state richieste tempestivamente tutte le varie autorizzazioni previste dalla normativa vigente e se la messa in opera di tali strutture da utilizzare dalle utenze sia domestiche che pubbliche, sia compatibile con le prescrizioni urbanistiche e di viabilità previste per legge. Non vorremmo, inoltre che,  oltre alle spese previste per l’installazione delle Domus Ecologiche a servizio dei pubblici uffici, vedi scuole, ospedali, amministrazioni, siano previsti anche eventuali altri costi e/o aumento della Tari a carico dei privati cittadini condomini di edifici. Chiediamo infine delle soluzioni immediate di intervento per affrontare le problematiche connesse alla gestione e smaltimento dei rifiuti della Capitale”.

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni, consigliere capitolino e Nicola Franco, capogruppo nel Municipio VI.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti