Doppio successo al Good Deeds Day 2019 di Tor Sapienza

“Sì” di Boccuzzi per la Cervelletta, tavolo comune con il Quarto municipio. Nasce il gruppo Retake di quartiere
Giovanni Fornaciari - 7 Aprile 2019
Abitare A Ottobre 2019

Buone prassi e bene comune sono stati i temi rappresentati sabato mattina 6 aprile a Tor Sapienza durante il GDD (Good Deeds Day) 2019, una manifestazione internazionale di attivazione sociale, nata nel 2007 dalla Arison Foundation, che si svolge in contemporanea in 80 paesi del mondo. Lo spirito dell’iniziativa, organizzata a Tor Sapienza dall’Agenzia di Quartiere su proposta e collaborazione del Coordinamento Uniti per la Cervelletta, è sempre quello di diffondere la solidarietà e la pratica delle “buone azioni”.

il GDD 2019 si è focalizzato sul progetto di recupero del Casale e Parco della Cervelletta in contemporanea alla presenza dei punti informativi delle associazioni no profit del quartiere allestiti su Via di Tor Sapienza. Molta curiosità e domante dai passanti sulla mostra fotografica raffigurante la storia della Tenuta della Cervelletta istallata lungo la recinzione della scuola G. Gesmundo, e sulle attività svolte dalle organizzazioni del terzo settore presenti.

Per la prima volta la popolazione ha colto la visione d’insieme di quanto c’è di buono e come operano i volontari della Protezione Civile VII Gruppo, l’Associazione per l’Autismo La Sonda su Marte, il Gruppo Scout Agesci Roma108, l’Oratorio e l’associazione sportiva San Vincenzo De Paoli, l’associazione culturale Biblioteca “Lorenzo Lodi” Onlus, l’associazione Grillo Parlante, il coordinamento Uniti per la Cervelletta e il Gruppo Tor Sapienza in Strada. Quest’ultimo nato spontaneamente nel quartiere da circa due mesi per sensibilizzare l’opinione pubblica sul decoro urbano, farà richiesta all’organizzazione madre di trasformarsi in un vero gruppo dal marchio Retake. Nascerà così Retake Tor Sapienza.

E nel corso della mattinata ecco la visita a sorpresa del presidente Giovanni Boccuzzi e dell’assessora alle politiche educative e scolastiche Maria Elena Mammarella del Quinto Municipio, anche loro hanno potuto apprezzare l’operatività del mondo associativo territoriale impegnato ogni giorno nella crescita educativa dei giovani, nell’aiuto e al supporto delle persone più in difficoltà.

Ne scaturisce così, pur nella sua informalità, un intento importante per il coordinamento Uniti per la Cervelletta, il convinto “si” da parte del presidente Boccuzzi a dar vita ad un tavolo di lavoro comune con il Quarto municipio per partecipare al bando dei finanziamenti del FAI in scadenza a giugno, necessari per la messa insicurezza della torre milleduecentesca del casale.

Felici quindi gli organizzatori dell’Agenzia di Quartiere di misurare un successo a tutto tondo del GDD 2019 nell’edizione territoriale a Tor Sapienza, sia per i contenuti espressi che per gli interessanti risvolti raggiunti. Appuntamento allora al prossimo anno.

 

Giovanni Fornaciari


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti