Dov’è la sensibilità verso gli animali?

Ecco cosa è accaduto domenica 10 marzo 2019 mattina al parco di Tor Tre Teste in via Tovaglieri
Danilo Romagnoli - 10 Marzo 2019
Abitare A Settembre 2019

Sosteneva un filosofo del passato che la civiltà di un popolo si misura anche dal rispetto per gli animali, e mai come in questa occasione tale affermazione risulta veritiera.

Siamo di domenica 10 marzo 2019 mattina al parco di Tor Tre Teste in via Tovaglieri, dove ci ritroviamo spesso per un momento di svago sportivo, e durante la “sgambatura” mia moglie Azem Gabiela, in prossimità del laghetto interno, ove trovano dimora diversi animali, nota una anatra con un’ala ferita in palese difficoltà motoria ed in stato confusionale.

Nonostante la presenza di diversi curiosi che pensano solo a scattare foto, mia moglie pensa di intervenire ma non sapendo come, decide di telefonare al Comune di Roma, che non sapendo a sua volta cosa suggerire, le fornisce dei numeri di telefono di enti che dovrebbero prendersi cura almeno del problema sanitario e che però, una volta contattati, per svariati motivi, non ci prendono neanche in considerazione dandoci la netta percezione dello scarso interesse alla nostra segnalazione.

Anche alla LIPU, contattata dopo oltre un’ora di infruttuose ricerche, una cortese ma sorpresa interlocutrice, ci chiede di raccogliere il “ferito” e portarlo nella loro sede, cosa che risulta impossibile da realizzare in quanto servirebbe l’occhio e la competenza nonché l’attrezzatura adeguata al caso.

Chi ci dice che non avremmo fatto ulteriori danni? E chi ci dice che tale animale non possa essere vettore di microbi portatori di malattie?

Fatto sta che dopo mezza mattinata di “arrabbiature” abbiamo dovuto desistere di fronte all’insensibilità degli umani, i quali avrebbero tanto da imparare dal mondo animale.

Infine un rilievo anche per lo stato del laghetto che meriterebbe un monitoraggio più costante in quanto l’inciviltà  e l’incuria di alcuni pseudo-cittadini lo stanno deteriorando con conseguente danno alla flora e alla fauna presenti.

Danilo Romagnoli


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti