Dream Team Roma, la Serie D saldamente al terzo posto in classifica

Il 20 marzo 2022 spettacolo al Palasantoro
P. B. - 21 Marzo 2022

Una vera e propria battaglia quella andata in scena ieri sera 20 marzo 2022 al Palasantoro, una domenica iniziata in modo tranquillo dopo il 2-0 della squadra di casa e terminata invece in quasi 2H40 di gara, con il successo al tie break del gruppo di Liguori, che ha
vinto ai vantaggi. A dar forza a questo risultato sicuramente il gioco spumeggiante e molto preciso di Pallianus, l’avversaria di giornata, ma – complici infortuni e tante gare giocate nei giorni precedenti – ha pesato e non poco la prestazione non brillante delle giocatrici in
gialloblù, che comunque continua la serie di risultati positivi in campionato: dopo la doppia vittoria con Sora e Broccostella, anche il successo con Paliano. Si prosegue – ora – con le gare difficili, infatti settimana prossima è nuovamente il turno di Broccostella, ma in
trasferta. Sarà lì che il gruppo di Liguori dirà quante ambizioni da terzo posto ha, visto il continuo pressing di Genzano la dietro in classifica.

Al Palasantoro dunque una grande gara: due set a testa, divisi anche nel gioco, ma con un filo rosso per le gialloblù: la concentrazione non eccezionale, che ha portato a tanti errori individuali in battuta e in ricezione, a muri non perfetti e a qualche sbavatura in attacco. Visto così è un parziale abbastanza giusto, il 3-2, dal momento che le rivali di giornata hanno saputo restare sempre sul pezzo, attaccando ogni pallone con grinta e con la voglia di dimostrare ben più della classifica. Una squadra complessivamente in forma, quella di coach Damizia, ed è per questo che il gruppo dii capitan Paolillo è andato in difficoltà, Ma poi le gare occorre vincerle, e così ha saputo fare la Dream Team Roma, portando a casa altri due punti, ottimi per restare in alto sia col morale che con la classifica. Ora, un intensa settimana di lavoro attende il collettivo, in vista – come detto – di una lunga e difficile trasferta ciociara.

A fine gara il commento di Liguori e Caddeo, che hanno rimarcato l’importanza del successo, nonostante – dice Liguori –  i “trenta errori in battuta, un fondamentale che dobbiamo recuperare dato che fa la differenza”. Per Caddeo inoltre “c’è stata poca attenzione sulla prima palla, e sopratttutto non siamo state capaci di incamerare l’entusiasmo giusto per un 3-0 o un 3-1, che oggi era alla portata”. Liguori sottolinea come “l’amalgama giovani-esperte è stata deficitaria rispetto al solito, ma è un problema che va trovato anche nelle tante gare una dopo l’altra delle giovanissime”.

Decathlon Collatina

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti