Due buone notizie per Colli Aniene

Intervista alla Delegata della Sindaca del IV Municipio Roberta Della Casa
Federico Carabetta - 16 Luglio 2020

Due buone notizie per Colli Aniene, la prima bellissima e molto attesa: torneranno ad innalzarsi i 5 pennacchi della fontana di piazzale Loriedo.

La notizia ci è stata data questa mattina, 16 luglio 2020, alle ore 11 circa, dalla Delegata della Sindaca del IV Municipio Roberta Della Casa nell’ufficio di presidenza dove chi scrive è stato ricevuto con Vincenzo Barsanti che segue costantemente e da lungo tempo le vicende di Colli Aniene.

Roberta Della Casa, con un sorriso smagliante, ha iniziato con queste parole:

“Sono davvero felice che un lavoro così lungo e complesso che ha riguardato piazzale Loriedo, stia per giungere ai buoni risultati sperati.
Proprio in questi giorni il nostro servizio giardini sta procedendo alla cura del verde ed entro qualche settimana anche le fontane torneranno in funzione.
Per la struttura commerciale, il procedimento giudiziario si è concluso, ed a breve, sarà pubblicato un bando per la ricerca di un nuovo gestore.
I tempi della giustizia e la burocrazia hanno privato i cittadini di uno spazio importante per la vita sociale e culturale del territorio, l’amministrazione però non si è mai arresa.
Di recente alcuni atti vandalici hanno completamente distrutto tutto l’esistente. Non arretriamo e andiamo avanti; siamo partiti dal ripristino della legalità ed ora acceleriamo per la ripresa del servizio, chissà, forse migliore di prima”.

In merito alla seconda notizia, non potevamo non approfittare della favorevole occasione per rappresentare alla Presidente le lamentele che si sono fatte sempre più pressanti in questi ultimi tempi per il forte rumore e il fetore proveniente dal depuratore ACEA Ato2 Roma EST. Come già avvenuto in passato a seguito di un intensificato afflusso di autocisterne verso il depuratore stesso.

Della Casa ci ha risposto: “In questo periodo stanno arrivando numerose segnalazioni dai residenti di Colli Aniene rispetto al famigerato depuratore Acea che insiste sul quartiere. Posso rassicurare tutti: prendo l’impegno a nome del Municipio, di occuparmi della problematica chiedendo alla Società alcune importanti verifiche.
Sarà necessario un sopralluogo per effettuare un test fonometrico ed accertare l’origine dei fastidiosi rumori che ultimamente sembrano peggiorati.
Non finisce qui, ho attenzionato alla Polizia Locale l’accesso all’impianto di mezzi provenienti da fuori provincia e la verifica che l’attività dell’impianto sia conforme alle norme di legge soprattutto per scongiurare il trattamento di rifiuti speciali.
Il Municipio è accanto ai suoi cittadini”.

 

Federico Carabetta


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti