Dar Ciriola asporto

E alla fine sono arrivate le ruspe per la Prenestina bis

Cecilia Fannunza (Pd): Inutili e inascoltate le richieste del VII municipio, dei comitati e dei cittadini e disattese le promesse dell'assessore Ghera
Enzo Luciani - 18 Maggio 2009

"E alla fine sono arrivate le ruspe! Sembra un titolo ironico di un film, eppure per i cittadini di Tor Tre Teste è un’amara realtà."

Sono arrivate venerdì scorso per avviare i lavori di realizzazione della Prenestina Bis, eppure la Giunta Alemanno aveva garantito che ci sarebbe stato un tavolo di concertazione con gli abitanti della zona per risolvere le criticità presenti.” Lo afferma Cecilia Fannunza, consigliere del VII municipio.

"In barba alle mille promesse fatte, sia in campagna elettorale che dopo, dall’Assessore Ghera ai comitati cittadini di zona sulla possibilità di realizzare una copertura del tracciato stradale della Prenestina Bis,i lavori partono nel silenzio più assoluto. Inutili ed inascoltate le richieste del Municipio VII votate con ben 2 risoluzioni di aprire un tavolo di confronto con l’Amministrazione capitolina. Rimangono sempre senza risposta i tanti interrogativi inerenti al progetto della Prenestina bis. Sarà coperta nel tratto del centro abitato?Quanto costa il tunnel rispetto alla trincea? La vecchia Prenestina sarà allargata nel tratto P.Togliatti-deposito ATAC? Lo svincolo del Gra previsto dalla convenzione con il costruttore Federici è stato ultimato?".

“Di fronte alle esigenze dei cittadini e agli atti che formalmente il VII municipio ha portato avanti, la Giunta continua a fare orecchie da mercante. La nostra periferia resta un territorio dimenticato e utilizzato solo per spot propagandistici: così è successo per la battaglia contro le prostitute, che però a dispetto di quanto promesso e promosso sono ancora sulle strade; così è successo per i campi rom, ancora senza soluzione e con il Casilino 900 che si è riformato; ora così accade con la Prenestina Bis.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti