Dar Ciriola asporto

E i vigili urbani dove sono finiti?

I lettori segnalano la loro non presenza per le strade del VII municipio
di Alessandro Moriconi - 20 Marzo 2009

Ci è stato segnalato che da qualche settimana è più difficile circolare nelle strade del VII municipio e questo perché, affermano i nostri attenti lettori, è diminuita la presenza dei Vigili Urbani nelle strade dei nostri quartieri.

Macchine in doppia fila, sopra i marciapiedi, sulle strisce pedonali e negli spazi delle fermate, sembrano oramai cose normali.
A dire la verità queste lamentele ci hanno colto un pò di sorpresa, in quanto è solo passata qualche settimana da quando ci complimentavamo con l’allora Comandante Roberto Stefano, il quale ci mise soltanto pochi giorni per mettere in funzione quei gabbiotti installati da anni e mai utilizzati e… per aver reso visibibile il Vigile Urbano nei punti nevralgici dei quartieri del VII municipio.

Dal 1° febbraio 2009 il Comune di Roma ha proceduto ad una rotazione degli incarichi trasferendo il Comandante Stefano al 6° gruppo e chiamando dal litorale romano (Ostia) il Dott. Marco Giovagnorio, che tra l’altro, sembra che ancora non sia stato neppure presentato (era consuetudine farlo) ai consiglieri municipali.

Nelle segnalazioni ricevute i cittadini non chiedono la luna… chiedono soltanto che si torni a notare la presenza del Vigile e che siano fatte rispettare quelle norme elementari che vogliono libere dalla sosta selvaggia gli incroci, le strisce pedonali, le aree per invalidi e le fermate di bus e tram… e questo Egregio Comandante, non crediamo che sia cosa impossibile da programmare e da ottenere.

Buon lavoro Comandante Giovagnorio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti