È morto per coronavirus lo scrittore cileno Luis Sepulveda

Era ricoverato da fine febbraio in ospedale a Oviedo dopo aver contratto l'infezione
Redazione - 16 Aprile 2020

La notizia rattristerà molti italiani che hanno sempre ricambiato – verso di lui e le sue opere – l’amore che aveva per il nostro paese. È morto per coronavirus lo scrittore cileno Luis Sepulveda. L’autore della Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare e di Il vecchio che leggeva romanzi d’amore era ricoverato da fine febbraio in ospedale a Oviedo dopo aver contratto l’infezione.

Con la sua scomparsa il mondo non perde solo uno straordinario scrittore ma anche un attivista e combattente per la libertà dei popoli, fedele alle proprie idee ed ai propri sogni.
Come disse: “solo sognando e restando fedeli ai sogni riusciremo a essere migliori e, se noi saremo migliori, sarà migliore il mondo”.

Fresco Market
Fresco Market

Intervista a Luis Sepùlveda

Realizzata nel 2009 da Maria Giovanna Tarullo.
Lo scrittore aveva partecipato all’inaugurazione della mostra fotografica di Daniel Mordinski

Altre notizie su di lui

https://it.wikipedia.org/wiki/Luis_Sep%C3%BAlveda

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti