Sport  

Ederson stende il Maribor, Lazio prima nel girone di Europa League

Un guizzo del brasiliano regala la vittoria ai romani
di Davide Sperati - 5 Ottobre 2012

Vittoria di misura ma vittoria. Uno a zero con goal di Ederson al 62′. L’importante era vincere e cosi è stato per la formazione di Petkovic. Con Reja in panchina questa partita sarebbe finita in pareggio. Infatti la formazione biancoceleste non ha mai smesso di attaccare e sul taccuino finiscono minimo sei occasioni da rete.
Il gioco del mister serbo è propositivo ed è normale che si corra qualche rischio di più. Infatti il Maribor ha le sue occasioni ma non le sfrutta ha sfruttate a dovere. Prima la traversa al 13′ colpita da Filipovic e poi, dopo due minuti con Beric che non capitalizza a dovere un errore di Cana. Dopo queste due azioni la formazione ospite soffrirà per tutto l’incontro la manovra dei padroni di casa che tirano da tutte le posizioni.
Al 18′ Candreva colpisce un palo, che se la palla entra in rete è un goal da favola, poi Ederson (ancora titolare) realizza ma l’arbitro annulla per fuorigioco netto. Poi ancora il campioncino Candreva colpisce una traversa con un tocco felpato da applausi. Insomma, la Lazio dopo le due azioni degli ospiti entra in partita e non ne uscirà più.
Tutta la difesa lavora bene con Ciani di nuovo titolare e Cavanda riproposto sulla sinistra. L’unico a stare sotto il sei è Cana che cresce col passar del tempo ma comunque non va un gran che.

Nella ripresa il Maribor prova a reagire cercando il goal, ma ci va vicino solo in un’occasione, quando Tavares dopo dieci minuti si libera di Konko e da calcio d’angolo, di testa, colpisce la parte alta della traversa.
Dopo questa azione la Lazio si scuote e passati sei minuti si porta in vantaggio con Ederson che sfrutta al meglio una corta respinta del portiere su tiro di Floccari, pescato benissimo da Gonzalez con un lancio millimetrico.
La Lazio al 75′ potrebbe anche raddoppiare ma, il rigore di Hernanes, viene parato dal portiere. Rigore procurato ancora da Floccari con espulsione di Vidovic ultimo uomo.

Con questa vittoria la Lazio si porta prima nel suo girone dopo il pareggio 1-1 tra Tottenham e Panathinaikos in terra greca e i segnali che la Lazio ce la possa fare sono molti, chissà se addirittura come prima della classe.

Dar Ciriola asporto

LE PAGELLE DI LAZIO – MARIBOR 1-0

Lazio
Bizzarri 6,5. Sostituisce bene Marchetti.
Konko 6,5. Completo.
Ciani 5,5. Ancora un po’ insicuro.
Dias 6. Ordinato e Pulito.
Cavanda 6,5. Il ragazzo cresce e assume sempre più sicurezza.
Cana 5,5. Cresce nella ripresa ma Ledesma è di un altro livello.
Gonzalez 7. Reinventato incontrista. Da un suo lancio parte l’azione del goal. (Dal 83′ Zarate sv)
Hernanes 6,5. Ottimo play di centrocampo. Peccato per il rigore parato.
Candreva 7. Un piccolo fenomeno. Un palo e una traversa da cineteca.
Ederson 7. Ancora in rete. Sicuramente in crescita. (dal 68′ Onazi 6).
Floccari 7. Finalmente in campo. Ottimo nell’azione del goal e nel far salire i suoi.

Maribor
Handanovic 6,5
Milec 6
Rajcevic 6
Vidovic 5
Mejac 6,5
Cvijanovic 6 (Dal 84′ Komazac sv)
Filipovic 6,5
Mertelj 5,5
Ibraimi 6
Tavares 6,5 (Dal 61′ Mezga 5,5)
Beric 5,5

Arbitro
Marciniak (Pol) 7


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti