Dar Ciriola asporto

“Ehi, ci siamo anche noi! Le seconde generazioni e i diritti dei nuovi italiani”

Giovedì 14 giugno la tavola rotonda organizzata dai Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio Cesv e Spes e da P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus.
Enzo Luciani - 12 Giugno 2012

Giovedì 14 giugno 2012 presso il Parco Madre Teresa di Calcutta, nell’ambito della rassegna "Il 7 si fa in 4", saranno protagoniste le seconde generazioni. Dei nuovi italiani si parlerà, infatti, in occasione di “Ehi, ci siamo anche noi! Le seconde generazioni e i diritti dei nuovi italiani”, la terza tavola rotonda organizzata dai Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio Cesv e Spes e da P.M.1 Cooperativa Sociale Onlus.

All’incontro interverranno Queenia Pereira De Oliveira della Rete G2 – SecondeGenerazioni; Ghizlane Elmansoury, presidente dell’associazione Articolo 3; Grazia Naletto, “L’italia sono anch’io”, presidente dell’associazione Lunaria; Piero Pesce, per il Comitato dei genitori della Scuola media statale San Benedetto; Adil Mauro, Look out Tv, Modera Fatima Neimarlija, per i CSV del Lazio Cesv e Spes. Parteciperanno, inoltre, le vincitrici di “Figli di tante patrie. Le seconde generazioni raccontano le prime”, il concorso dedicato alle seconde generazioni indetto da Roma Multietnica del Servizio Intercultura delle Biblioteche di Roma, in collaborazione con l’agenzia di viaggi Avventure nel Mondo.

Continua, inoltre, “L’Italia sono anch’io” la campagna nazionale promossa da 19 organizzazioni della società civile e la raccolta di firme per le proposte di legge di iniziativa popolare “Nuove norme sulla Cittadinanza” e “Norme per la partecipazione politica e amministrativa e per il diritto di elettorato senza discriminazioni di cittadinanza e di nazionalità”.

Mentre, come si legge dai documenti della campagna, i cittadini stranieri residenti in Italia sono 4.235.059, con un’incidenza del 7% sulla popolazione complessiva. 932.675 sono minori e 572.720 sono nati in Italia, 673.592 sono gli alunni e gli studenti di cittadinanza non italiana iscritti nell’anno scolastico 2009/2010, mentre sono 59.369 le acquisizioni di cittadinanza registrate nel 2009. «Il quadro più aggiornato dell’immigrazione in Italia ci racconta la progressiva stabilizzazione dei cittadini stranieri residenti nel nostro paese, la loro concentrazione nelle fasce di età più giovani e dunque nella componente della popolazione attiva, la crescita del numero dei figli dell’immigrazione che nascono o comunque vivono in Italia sin dalla tenera età».

A seguire, dalle 19.30 alle 21.00, è la volta dell’aperitivo letterario e di Giorgio Righetti, che presenterà il suo “Frammenti di una vita sola” intervistato da Daniela de Robert, giornalista TG2. Legge brani Ermelinda Bonifacio, attrice.

“Frammenti di una vita sola” è un non romanzo, un mosaico di tessere collocate in tutto il mondo e animate da persone di ogni età, razza, stile di vita, modo di pensare. Tessere che, messe una accanto all’altra, raccontano la voglia e la fatica di vivere, la disperazione e la speranza, la solitudine e l’amore.

La prima istantanea è scattata a Roma dove un 36enne si annoia a una meravigliosa festa di fine anno. La seconda in Sicilia, da cui si passa in Tunisia e negli altri Paesi mediterranei, e poi giù per l’Africa e poi in Oriente, in America Latina e così via, in un giro del Mondo che tocca 365 Paesi, per finire di nuovo a Roma, e alla tristezza di un capodanno vuoto di senso. Ed è proprio il senso, quello che questo libro ci invita a cercare: nella guerra, nella povertà, nella sconfitta, ma anche nel benessere, nei rapporti interpersonali, nel modo di guardare la vita. Ogni tessera è un micro racconto, tutte si compongono in un’unica vita.

Per gli aggiornamenti e il programma completo della manifestazione: www.il7sifain4.it

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti