Entro giugno 2010 lo sfondamento di viale della Primavera – via Casilina

Il 15 aprile il via ai lavori
di Letizia Palmisano - 3 Febbraio 2010

Riprogrammati i lavori per lo sfondamento tra viale della Primavera e via Casilina. Entro la metà dell’anno finalmente dovrebbe vedersi completata l’opera. 

Dalla Commissione Garanzia del Comune di Roma del 3 febbraio, presieduta dal Presidente Valeriani, alla presenza di ATAC, Agenzia per la Mobilità, Metro SpA, Dip. XII e Dip. VII del Comune di Roma, del Comitato di Quartiere Villa De Sanctis, del Presidente Giammarco Palmieri e dell’Assessore Massimo Piccardi del Municipio Roma 6, “finalmente si è ottenuta una data per l’inizio dei lavori che porteranno a completare i lavori dell’incrocio tra viale della Primavera e via Casilina" a dare la notizia – felice soprattutto per gli abitanti di Villa De Sanctis e Centocelle – è il Consigliere del VI Municipio Massimo Lucà, peraltro sicuramente esperto di mobilità essendo il mobility manager di Cotral.

Dal 15 aprile, per due mesi, la ditta riprenderà i lavori per completare l’incrocio nel mese di giugno 2010.

"La tenacia del Sesto municipio – dichiara Lucà – ha permesso di raggiungere l’obiettivo, nonostante si siano frapposte diverse problematiche ed oltre 1 anno e mezzo di inutili perdite di tempo".

"Come Municipio siamo molto soddisfatti. L’impegno profuso dal Municipio e in primis dal presidente Giammarco Palmieri verrà ripagato con un’opera molto importante per la viabilità dei cittadini" ha confermato l’ass. ai LL.PP. Stefano Veglianti.

L’impegno del Municipio parte addirittura 4 anni fa – con l’allora assessore Amedeo Trolese e l’ex Presidente di Commissione Piccardi (oggi assessore ndr) – e che verrà ripagato – ha affermato l’assessore Piccardi – “con un’opera molto importante per la viabilità del quadrante”.

"Speriamo che il Comune di Roma rispetti i tempi indicati e non sorgano inutili e pretestuosi impedimenti. Per troppo tempo abbiamo aspettato un’opera necessaria e strategica per il nostro territorio, non solo municipale ma dell’intero quadrante" ha concluso Massimo Lucà.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti